Home | Rubriche | Dialetto e Tradizione | El trentìn e le liste per le elezión – Di Cornelio Galas

El trentìn e le liste per le elezión – Di Cornelio Galas

«Ti no te spendi gnent e te podi deventar un che conta en sto Comun…»

image

(Al telefono il responsabile elettorale di un partito in vista delle «comunali»)
- Ciao Bruno, ciao, scólta, vàra che no vànza miga tant temp neh… OIppa, bisogna trovar i candidài se no le liste le gh’avèm sì, ma de legn sula schéna…
(l’altro)
- Ma no avévit dit che te gh’avévi zà ’n sàch de nomi, che anzi forsi bisognéva lassàr fora qualchedùn?

- Tèi, ma sét zà ónt a le dése de matina? E sì che no l’è le prime elezión che te prepari con mi. Zèrto che i nomi grossi i gh’è, anca quel che dovrìa deventàr sindaco. L’è el rèst che dovèn zercàr… Anca quei che ne firma le liste en Comun… Te sai no che bisogna che tirénte su na catèrva de firme…
- Va bem, ma chi zérca? No me par che ultimamént ghe sia tanta zent ale riuniom…
- Scominzia col Gino, quel che adès l’è ‘n pensión e che l’è denter el grupo dela ciesa… El vegniria bòm, el conóss tra l’àlter en sach de zènt. E po’ vot méter? Tute le veciòte de la cà de riposo che el và a trovar col volontariato…
- E che ghe diga al Gino?
- Oh, sveiàrse. Dighe che senza de lù no podém sperar gnanca de nar denter en consiglio comunal, envéntete qualcòs. Dighe che semai dopo ghe sarà en bel contributo a le so asociaziom… Dai, nar che nare che g’hò ancor da vardàr come sen messi a tessere…
 
(Bruno va al bar del paese dove sa di trovare Gino)
- Ehila Gino, che ‘n pèz che no se se vede… Bèvit qualcòs?
- Sì dài, en bianco de quel bon con do patatine… se propri te voi.
- No gh’è problemi [pensa: Scominzién bèn, anca pagàr devo per ’ste monàe], dai séntete chi che gh’avrìa na roba da dirte…
- Cossa? No sarà miga sucès qualcos de brut al prete… Ma se l’ho lassà che el steva benòm dopo Messa…
- No, no, [fa cenno di avvicinarsi]. L’è che ghe sarìa na proposta per ti, na proposta de quéle bòne, crédeme…
- Vara che tra oratorio e veciòti son pien de mistéri fin su ’n zima. No te ’nmàgini gnanca quel che gh’ò da far. Laoro de pu adès che son en pensión de quando fevo i turni en cartéra…
 
- Ma podria vegnirte for qualcòs anca per i to veciòti… Scolteme ben, se trateria de vegnir en lista con noi per le elezióm, che zamai ghe sen neh…
- Mi en lista? E a far cossa? Far numer?
- No, l’è stà i capi a far el to nom. Perché ti te sei, come dir, nel sociale, te vai d’acordi con tuti, e tuti i te stima en paés…
- Va bem ma mi de politica no capisso gnent, no so parlar en ponta…
- Ma na volta elèti basta lassarghe a quei lezùi parlar, quel che conta l’è che te porti le to idee, che te ciapi tanti voti tra le to conossenze che alora sat un che ciapa en fracco de voti…. Magari i te fa anca assessor al sociale o en de na commission de l’ospedale… Ah? Che ’n disit?
- Bruno, vara, làsseme for dai tovi valà… Che mi stago bem dove sóm.
- Ma dài che l’è n’ocasion che no capita tuti i dì. I santini tei fen noi no stà preocuparte. Paghén noi da bever e magnar a quei che envidém ai incontri eletorali… Ti no te spendi gnent e te podi deventar un che conta en sto Comun…. Penseghe, penseghe…
 
- Vara, no so propri come dirtel, ma giust ‘na stimana fa è vegnù anca i vossi concorenti a domandarme la stessa roba…
- No sta dirme che te te candidi con lori…no stà farme questa Gino…
- No, no… Gh’avevo dit che dovevo pensàrghe su, le stesse robe che te sto disèndo a ti.
- E alora?
- E alora dopo en par de dì i m’ha telefonà e i m’ha dit che ghe dispiaseva ma entant i avèva zà serà la lista, che no i saveva che vegniva con lori uno…
- Ma chi èlo ’sto chi che i ha preferì a ti?
- El Tulio Sbètega… Sì quel che me par l’aveva fat l’assessor con voi l’altra volta no?
- El Tulio? Che fiol de na bona dòna… Che traditòr… Gh’el digo ai me capi… Ma alora te podi vegnir con noi sicùr de ciapar anca i so voti no?
- No la farìa così fàzile: la fiola del Tulio e ’l me Claudio tra do mesi i se sposa… Te me capissi bèm… En suocero de chì e uno de là… No starìa tant ben dai.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone