Home | Rubriche | Dialetto e Tradizione | El trentin e la reclame – Di Cornelio Galas

El trentin e la reclame – Di Cornelio Galas

Ah, vedit che no te hai pers 'l vizio de comprar robe da quei de la televisiom… Ah ah!

image

(Cassetta della corrispondenza strapiena di pubblicazioni promozionali, rivolto al vicino…)
- Toh, toh, vara chi, quanta carta butada via, che casìm… che dopo ’l postìn magari el ghe buta ’n tramèz le buste de la banca, le ricevute de quel che t’hai pagà… e no te trovi pu quel che te serve… ghe voleria do metri cubi de posto per tuta ’sta batarìa… diaolporco.
- Sì, tasi, vara anca la mia… tuti i dì l’è quela. Gavevo mès su anca ‘n cartèl: No stè butar denter reclàm… gnen… i seita, anzi, i me ne mete denter de pu de prima.
- Che i ho visti na matina bonora quei che gira co ste reclàm… i gà i so borsòni, biciclete… I me fa anca pecà pori laori… I sfruta sta zènt, del resto zerti mistèri noi taliani, anca se ghè la crisi, caro… se ghe i làssa a quei che riva coi barconi no… tutmal dopo te te trovi tuta sta cartaza…
 
- Difati, vei fora anca dele rogne no… pensa che l’alter dì m’ha telefonà me fiola. La m’ha dìt… papà, te podevi anca dirmel che te nevi en ferie… e mi: come en ferie, se som chi a cà serà denter… e ela: ma se som pasada davanti anca stamatina e te gai la casseta de la posta che no ghe stà pu denter gnanca en spilim… Che la par che la diga svodeme te prego… E mi: ma l’è tuta sta reclamo scia… .alora ela: va bem, ma vara che magari quei che va a robar nele cà i pensa che no ghè nesun… Magari te tei trovi davanti entant che te vegni fora dal cesso…
- Po’ disèntel, par che i te regala tut. Buoni de chi, sconti de là, quando però te vegni fora col to carèl… ah i và via caro i soldi che no te fai gnanca a ora a saludarli…
- Sì, po’ quel che magari i mola da na banda i tira da l’altra… vara la benzina, semper d’istà quando la zent la se move l’aumenta…
- Eh ma adès se ciapa otanta euri en pu…
- Mah, mi no i miga gnancor visti su la pensiòm sat…
- Te credo, no te gai miga la minima ti…
 
- Va bem, però en fato de tasse gò le massime enveze…
- Vara, ala fim, l’è tut questiom de tegnirghe al so mistèr, se ognun el fes bem quel che el ga da far, se i cagni grossi no i robès…
- Ma difati, basteria che i fes tuti come quel che ogni tant vei fora ’n televisiom…
- Chìe?
- Ma sì, quel lì che oscia, ‘l laora anca la not nel supermercato. Che ‘l trascura la sposa perfim… e che ‘l le ’mprova tute pur de tegnir i prezi bassi… oscia… come ‘se ciàmelo… dai aiutème…
- Ah quel che dis che fa i prezi lizeri… credo bem, el taia su el prosiuto che te ghe vedi da banda a banda… tuti boni a farte pagar de men se le fetine l’è cosita… domandeghe quant che ’l costa al chilo demò…
- L’è come quei che fa i saldi no. Come fat a farme pagar l’otanta per zento de men la roba. I casi i è doi secondo mi: o prima te m’hai ciavà. O adès te dago el giust.
 
- E quei che en televisiom te spaca su la vasca da bagno per far na docia granda? Oh, i continua a sponzèr tute l dì… Sat che la me sposa l’era squasi lì per telefonarghe? Fermaaa, gò dit, ferma te prego. Che se dopo ne toga cambiar le piastrele del bagno dovem nar envanti n’am a pam e acqua oscia
- Scolta, ti che te parli tant… ma no erit stà tì a comprar quela panciera per smagrìr…
- Tasi, tasi… no sta parlarme de quela roba lì…
- E come ela nada a finir?
- Na ciavada de quele… pensa che ala fim pitost de trovarmela davanti ai oci nel bagno… Ho provà a meterghela al cagnot… sat quando l’è frèt… bem, el me l’ha strazada tuta, la ghe deva fastidi anca a lu…
 
(Arriva un corriere)
- Scusi, avrei un pacco per il signor Gino Costalarga…
- Sì, som mi… ’sa elo? En pach?
- Ah vedit che no te hai pers el vizio de comprar robe da quei de la televisiom… Ah ah ah ah!
- Oscia, vot veder che l’è quel coso per taiar su a tocheti le zigole… el ghè ariva anca al Giani… l’ha dit che dopo tre zigole s’è spacà la plastica… El me scusa.
(Al corriere) 
- Elo almem de fer ‘sto agegio… se no ’l mando endrio neh… se enveze el gavès na padèla bassa per far la carne ala griglia… pitost…!

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone