Home | Rubriche | Gourmet | I magnifici 7 ambasciatori trentini – Di Giuseppe Casagrande

I magnifici 7 ambasciatori trentini – Di Giuseppe Casagrande

Premiate le bollicine di montagna Trentodoc delle maison Abate Nero, Ferrari, Letrari, Moser, Pisoni, Pojer & Sandri, Rotari

image

>
Sono sette gli ambasciatori trentini 2021 della spumantistica made in Italy premiati quest'anno da Bubble's Italia, il magazine dell'editore Andrea Zanfi che ogni anno assegna con rigorosi criteri selettivi gli Oscar alle bollicine italiane che raggiungono l'eccellenza qualitativa.
Le bollicine di montagna Trentodoc hanno superato alla grande la prova confermandosi anche in questa occasione ai vertici del settore spumantistico del BelPaese.
Bene anche l'Alto Adige premiato con tre statuette e una menzione speciale per la maison Arunda di Meltina, la cantina spumantistica più alta (1.200 metri) d'Europa.
 
Andrea Zanfi, presentando l'edizione 2021 del concorso, ha sottolineato che «Ambasciatori del Brindisi Italiano» non è una guida, né tanto meno un elenco rappresentativo delle classificazioni organolettiche di una certa tipologia di vini.
«Pur avendo capacità e competenze che ce lo avrebbero permesso – ha aggiunto – non abbiamo voluto perseguire questa strada. Intendiamo, invece, investire in un progetto radicato in un messaggio chiaro, culturale, forte e condivisibile, identificatore di un cambiamento.
«Il mondo del vino sta cambiando e noi con lui. Per farlo vogliamo affidare ai latori di questo riconoscimento l’incarico di rappresentare, con orgoglio, non solo se stessi, ma tutte le aziende italiane che si cimentano in un esercizio tecnico-enologico fra i più complicati che vi siano: produrre spumanti.
«Una parola ricusata dagli ignoranti e che invece noi, avendola ricevuta in dote dai romani a partire dal 1° secolo dopo Cristo, poniamo al di sopra di ogni denominazione, sia essa una Doc o una Docg.»
 
Cento gli spumanti premiati quest'anno, ritenuti rappresentativi, in questa fase storica, di quel grande movimento italiano che conta ormai migliaia di etichette e aziende, nelle quali l’impegno, la dedizione, il valore umano, nonché la qualità intrinseca che contengono le bollicine, è in continua evoluzione.
«Come siamo soliti affermare – ha ribadito Andrea Zanfi –  nessuno nasce imparato. Per questo lo scopo che Bubble’s si prefigge è di far crescere il mondo delle bollicine italiane, dando valore ai suoi Ambasciatori.
«È ad essi che viene in questo modo affidata una particolarissima missione strategica: essere, per un anno, i prestigiosi testimonial degli spumanti italiani sia a livello nazionale che internazionale.»
 
 
Ogni Ambasciatore, supportato dal Network Bubble’s, nei modi e nelle forme che riterrà più opportune, si impegnerà a far crescere culturalmente il mondo spumantistico italiano, diventandone un autorevole interlocutore.
Bubble’s dal canto suo, facendosi garante del livello qualitativo dei prodotti dei suoi Ambasciatori, stilerà proposte, organizzerà eventi, favorirà confronti e collaborazioni commerciali.
Con un unico obiettivo: promuovere e consolidare in Italia e all’estero l’effervescente movimento dello Spumante italiano.
In alto i calici!
 

 
 Gli ambasciatori del 2021  
ALTO ADIGE
Arunda Spumante Riserva 2013 Extra Brut Metodo Classico (Chardonnay e Pinot Nero) di Josef Reiterer (Meltina) premiato anche con menzione speciale per averci fatto innamorare dello stile di questa azienda, impeccabile e identitario.
Azienda Agricola Haderburg Südtirol Alto Adige Doc Pas Dosé 2015 Metodo Classico.
Cantina Kurtatsch Alto Adige Doc 600 Blanc de Blancs 2014 Riserva Pas Dosé Metodo Classico.
 
TRENTINO
Abate Nero Trentodoc Cuvée dell'Abate 2009 Riserva Brut Metodo Classico.
Ferrari Trentodoc Giulio Ferrari Riserva del Fondatore 2008 Extra Brut Metodo Classico.
Letrari Trentodoc Quore 2013 Riserva Brut Metodo Classico.
Moser Trentodoc 2014 Brut Nature Metodo Classico.
Pisoni Trentodoc 2011 Erminia Segalla Riserva Extra Brut Metodo classico.
Pojer & Sandri Trrentodoc Spumangte Molinar Extra Brut Metodo Classico.
Rotari Trentodoc Flavio 2012 Riserva Brut Metodo Classico.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni