Home | Sapori | Vino Trentino | Quest’anno la vendemmia comincia con una settimana di ritardo

Quest’anno la vendemmia comincia con una settimana di ritardo

Lo dicono i tecnici di San Michele impegnati nel monitoraggio di 90 vigneti della provincia di Trento

In vista dell'incontro prevendemmiale organizzato dalla sezione trentina di Assoenologi, in programma giovedì 26 agosto, alle ore 16.30, all'Istituto Agrario, i tecnici di San Michele anticipano qualche informazione sulla situazione climatica e sanitaria delle uve.

La vendemmia avrà inizio, indicativamente, negli ultimi 6-7 giorni del mese di agosto con la raccolta delle uve base spumante e rispetto allo scorso anno si registra un ritardo di circa una settimana.

Secondo i tecnici dell'Istituto Agrario di San Michele all'Adige, impegnati nel monitoraggio di oltre novanta vigneti rappresentativi della provincia di Trento per fornire alle cantine il consueto servizio di analisi prevendemmiale, la differenza l'ha fatta il mese di maggio dove si sono registrati oltre 2,5°C di media in meno rispetto al corrispondente mese del 2009, nonostante giugno e luglio siano stati quest'anno più caldi.

«Molto importanti - spiega Maurizio Bottura, responsabile dell'Unità viticoltura del Centro Trasferimento Tecnologico - saranno le temperature che si registreranno negli ultimi giorni prima della vendemmia.»

Infatti, temperature elevate sia diurne, ma soprattutto notturne, potrebbero incidere negativamente su una riduzione dell'acidità e conseguentemente portare ad un ulteriore anticipo di vendemmia.
Questo parametro, l'acidità delle uve, è infatti fondamentale per la produzione di un'ottima base spumante.

La situazione fitosanitaria è buona e si notano molti vigneti con un ottimale equilibrio vegeto-produttivo. Stimare la produzione non è semplice.
«Notiamo - aggiunge Bottura - un numero di grappoli superiore (fertilità) allo scorso anno, ma ad oggi i pesi medi a parità di stadio fenologico sono inferiori rispetto agli anni scorsi. Ciò non è detto che si confermi fino alla vendemmia poiché molto dipende dalla quantità di pioggia che cadrà nei prossimi venti-trenta giorni.»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone