Home | Sapori | Vino Trentino | Grande successo della 75ª Mostra dei Vini del Trentino

Grande successo della 75ª Mostra dei Vini del Trentino

Oltre 5.000 visitatori nel week-end, cifra record Oggi ultima giornata, dedicata agli operatori

Sono state oltre 5.000 le presenze (affluenza record) di visitatori nel week-end della 75ª Mostra dei vini del Trentino. Ottima la risposta di appassionati e turisti, ma soprattutto molto azzeccata si è rivelata la scelta di dislocare parte della kermesse presso lo stupendo scenario del Castello del Buonconsiglio, in luogo del Teatro Sociale, che aveva ospitato gli stand negli anni scorsi.

Molto apprezzato da parte dei visitatori è stato proprio il connubio tra vini del territorio e uno dei maggiori patrimoni della terra trentina a livello culturale e storico, con gli appassionati di enologia che hanno potuto visitare il suggestivo maniero del Concilio sorseggiando del buon vino.

Tra i saloni Margonerie, Revolto del Romanino e Loggia del Romanino e le imponenti mura, oltre che nello splendido cortile con giardino, erano presenti 42 produttori oltre all'Istituto di Tutela Grappa del Trentino a rappresentare 24 distillerie.

Nella sala Mosaico, invece, spazio agli «Incontri con l'Autore», ove i produttori illustravano la caratteristiche e i momenti salienti della «genesi» dei vini , oltre a progetti singoli o ad iniziative attinenti alle singole cantine. Un percorso esperienziale che ha riscosso un buon successo.

Al termine della prima parte della Mostra, quella dedicata agli «ospiti», sono state circa 4.000 le visite totali ai desk del Buonconsiglio, che, sommate alle 1.000 di Palazzo Roccabruna, storica sede di questa manifestazione nonché dell'enoteca provinciale, portano appunto ad un totale di oltre 5.000 partecipanti.

Il Palazzo di via SS. Trinità, aperto dalle 18 alle 22, ha fatto registrare un'affluenza costante, sempre con un'ottima presenza di pubblico anche in occasione dei seminari o delle «verticali» della Cantina Storica, ovvero degustazioni di annate diverse degli stessi vini, conservati da anni nei freschi avvolti dell'Enoteca

A «legare» le due sedi un percorso dedicato, rallegrato dalle bandierine colorate e vetrine allestite a festa grazie alla collaborazione con il Consorzio Trento Iniziative, che ha trasformato il centro storico della città in un omaggio all'enologia provinciale.

Fra i tanti turisti che hanno visitato la mostra, anche americani, cechi e tedeschi, in vacanza in questo periodo sul nostro territorio, che hanno colto l'occasione della visita al castello per avvicinarsi a vino e grappa trentini.

Oggi ultima giornata di Mostra, dedicata agli specialisti del settore, che propone incontri con gli operatori fra cui un gruppo di 30 persone, con la stampa di settore e i buyer internazionali.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone