Home | Sapori | Vino Trentino | «The Champagne & Sparkling Wine World Championships»

«The Champagne & Sparkling Wine World Championships»

Grande successo delle Cantine Ferrari che hanno conquistato i titoli per le categorie Rosé e Blanc de Noirs e il «Lifetime Achievement Award» all’enologo Ruben Larentis

È stato un momento di grande emozione e orgoglio per le Cantine Ferrari la cerimonia di premiazione di The Champagne & Sparkling Wine World Championships, tenutasi a Londra, alla Merchant Taylors’ Hall, il 4 novembre.
Come preannunciato alcuni mesi fa, la più importante competizione internazionale dedicata al mondo delle bollicine ha celebrato Ferrari quale «Sparkling Wine Producer of the Year 2019» grazie all’incredibile numero di medaglie d’oro, ben 15, ottenute da altrettanti Trentodoc della Casa.
Nel corso della serata a questo importante riconoscimento si sono aggiunti altri successi: il Ferrari Perlé Rosé Riserva 2013 è stato nominato World Champion nella categoria Rosé e il Ferrari Perlé Nero Riserva 2010 nella categoria Blanc de Noirs, coronando il percorso di oltre quarant’anni di lavoro con il Pinot Nero di montagna.
 
Inoltre Ruben Larentis, Enologo e Direttore Tecnico della Cantina, ha ricevuto il «Lifetime Achievement Award», rendendo onore al mirabile lavoro in cantina che porta avanti da oltre trent’anni.
Sessant’anni, trentino, diploma all’Istituto Agrario di San Michele all’Adige, Ruben Larentis è entrato alle Cantine Ferrari nel 1986.
Ha saputo raccogliere il testimone di un grande maestro, Mauro Lunelli, per quasi quarant’anni l’enologo principe di Casa Ferrari e, a fianco di Marcello Lunelli, Vicepresidente, creare etichette uniche e di grande prestigio. Non a caso già nel 2010 era stato incoronato «Enologo dell’Anno» dal Gambero Rosso.
 
«Questo riconoscimento – commenta Ruben Larentis – è per me particolarmente significativo sia per la sua portata internazionale, sia perché si accompagna ad un risultato straordinario per i vini a cui mi dedico, anima e corpo, da 34 vendemmie.
«Premia un sistema di lavoro che mira sempre all'eccellenza e una squadra che si distingue per passione, capacità, cultura enologica. E proprio al team che mi affianca ogni giorno va la mia riconoscenza.
«Dedico il premio a mia moglie e a mia madre: è il mio modo di ringraziarle per la loro silenziosa presenza.»
 
The Champagne & Sparkling Wine World Championships deve la sua importanza e il suo prestigio soprattutto all’autorevolezza del suo fondatore, Tom Stevenson.
Stevenson è autore della Christie's World Encyclopedia of Champagne & Sparkling Wine di cui è appena uscita la quarta edizione, realizzata con il prezioso supporto di Essi Avellan, anch’essa grande esperta di bollicine e membro della giuria di The Champagne & Sparkling Wine World Championships.
Questi risultati confermano una volta di più l’importanza crescente delle bollicine italiane nel panorama dell’enologia mondiale e il ruolo di eccellenza delle Cantine Ferrari, fondato su una tradizione ultrasecolare, un territorio di grande vocazione e l’impegno e la passione di una squadra coesa e in grado di esprimere grandi talenti.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni