Home | Sport | Europei indoor, a Glasgow Tamberi conquista l’oro con 2,32

Europei indoor, a Glasgow Tamberi conquista l’oro con 2,32

Una vittoria che lo riconsegna allo sport italiano dopo l’infortunio di Montecarlo alla vigilia dei Giochi di Rio

image

>
Lassù, più in alto di tutti. Due anni e diversi mesi dopo il maledetto infortunio di Montecarlo, Gianmarco Tamberi veste di nuovo i panni del superman azzurro, cogliendo a Glasgow il titolo continentale indoor nel salto in alto che gli era sempre sfuggito.
Una vittoria chiara, netta, mai in discussione, colta a 2,32, misura che eguaglia la leadership europea già nelle sue mani alla vigilia di questa rassegna continentale (realizzata agli assoluti di Ancona).

Una vittoria che riconsegna allo sport italiano quella che, alla vigilia dei Giochi di Rio, era una delle carte di maggior rilievo sul tavolo olimpico.
Argento per due al collo del greco Konstadinos Baniotis e dell'ucraino Andrii Protsenko.
Per il marchigiano, dopo la vittoria, anche tre tentativi senza esito a 2,34.
Con il successo di Gimbo Tamberi (foto FIDAL), l'Italia torna a festeggiare un titolo europeo sei anni dopo l'ultima volta, quando, nell'edizione di Goteborg 2013, ad imporsi fu Daniele Greco nel salto triplo.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande