Home | Sport | Basket | Diego Flaccadori, rinnovo biennale per l’esterno bergamasco

Diego Flaccadori, rinnovo biennale per l’esterno bergamasco

Il «cuore bianconero» ha firmato con Aquila Basket e rimane in forza fino al 2024

image

>
Diego Flaccadori sarà un giocatore di Trento anche per le prossime due stagioni: ufficiale l’accordo biennale dell’esterno bergamasco con la Dolomiti Energia Trentino, che riparte da uno dei suoi uomini più rappresentativi negli ultimi anni.

«Flacca» in agosto aprirà così la sua settima stagione all’Aquila, club che lo ha prelevato appena diciottenne da Treviglio: tra Serie A, EuroCup e coppe nazionali Diego è sceso in campo con la maglia bianconera in 272 partite ufficiali, giocando 5.594 minuti.
Ha segnato 2.231 punti, catturato 584 rimbalzi e distribuito 478 assist, mandando a bersaglio 235 triple.  

Cuore bianconero, insomma: dopo la parentesi di due stagioni al Bayern Monaco tra il 2019 e il 2021 il classe ’96 è tornato alla Dolomiti Energia da leader e trascinatore: la scorsa annata è stato il migliore dei bianconeri per punti segnati (13,1 di media tra campionato ed EuroCup oltre a 3,5 rimbalzi, 3,4 assist e 1,1 recuperi), aggiornando i suoi record personali per punti a referto e valutazione (30 punti e 38 di valutazione nel successo interno contro Brindisi).
 
 Luigi Longhi  
(Presidente Dolomiti Energia Basket Trentino)
«Sono davvero felice per la conclusione positiva della trattativa con Diego Flaccadori, un risultato che è frutto di un grande lavoro di squadra. È un’operazione importante e strategica per il rafforzamento, la crescita e la visione del club.
«Ringrazio Diego per la fiducia che ci ha accordato e per la passione con cui ha sposato il nostro progetto, sportivo ma non solo.
«Flaccadori sarà uno dei perni fondamentali della squadra che si va formando, ma il suo valore non è solo tecnico: Diego è un esempio di cosa significhi giocare con i nostri colori, un uomo che condivide i tratti identitari del club in cui in questi anni è cresciuto tanto.
«Sarà un esempio per i nuovi giocatori che arriveranno a Trento, oltre che per tutti i ragazzi del nostro settore giovanile.»
 
 Lele Molin  
(Allenatore Dolomiti Energia Basket Trentino)
«Siamo particolarmente contenti di confermare per le prossime stagioni Diego, un giocatore che, pur potendo e dovendo continuare a crescere e a migliorare, lo scorso anno ha mostrato di essere tornato a Trento da leader e da faro tecnico della squadra.
«La sua capacità di prendersi responsabilità e il suo attaccamento ai colori bianconeri sono qualità fondamentali per trasmettere valori ai compagni e per dare identità al gruppo: il suo talento e la sua personalità lo rendono senza dubbio uno dei giocatori di riferimento della Dolomiti Energia dei prossimi anni.»
 
 Diego Flaccadori  
(Playmaker Dolomiti Energia Basket Trentino)
«Sono estremamente felice di continuare a vestire la maglia della Dolomiti Energia: la società mi ha “aspettato” in queste settimane in cui si delineava il mio futuro, mi sento contento ed orgoglioso di poter essere parte di questo nuovo capitolo della storia del club.
«Respiro grande entusiasmo ed energia nell’ambiente di Aquila Basket, in un’estate di grandi cambiamenti, c’è un’aria nuova ricca di attesa e di voglia di ripartire al massimo.
«Non vedo l’ora di tornare in campo di fronte ai nostri tifosi e affrontare le tante sfide che ci aspettano in campionato e in EuroCup.»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande