Home | Sport | Basket | Gara-3 contro Milano è della Dolomiti Energia: 72-65

Gara-3 contro Milano è della Dolomiti Energia: 72-65

I bianconeri regalano ai 4.000 della BLM Group Arena una grande performance di squadra che si traduce nella prima vittoria in finale – Lunedì sera gara-4 a Trento

image

>
La Dolomiti Energia Trentino vince gara-3 ed entra nella serie di Finale Scudetto, trovando fra le mura amiche della BLM Group Arena il terreno ideale per una grande prestazione di squadra che vale l‘1-2 nella serie con Milano, ancora in vantaggio dopo le due vittorie al Forum.
Gara-3 finisce 72-65 per l’Aquila, capace di interpretare perfettamente la partita e capace soprattutto di giocare la propria esaltante pallacanestro di insieme in attacco e in difesa.
Tanti protagonisti diversi per coach Maurizio Buscaglia, che ha trovato un Sutton da 19 punti e un Hogue da 18. I due americani di Trento hanno catturato 10 rimbalzi a testa, lo stesso numero raggiunto da capitan Forray: la vittoria a rimbalzo 46-34 è stata una statistica chiave per i destini di gara-3.
Lunedì sera si replica: la gara-4 dalla serie al meglio delle 7 partite si giocherà in una BLM Group Arena da tutto esaurito, con palla a due alle 20.45.


 
 LA CRONACA DEL MATCH 
Dopo un paio di minuti senza punti è Milano ad impattare meglio gara-3: Micov e Tarczewski scavano il primo solco che costringe Buscaglia al timeout (7-12), ma a quel punto si mette in moto la prorompente energia di Hogue.
In un attimo Dustin sale a quota 9 punti realizzati, e sfruttando la qualità e l’estro di Gutiérrez e Gomes l’Aquila impatta a quota 17 per chiudere i primi 10’ nonostante le stoccate dall’arco di Bertans.
Nel secondo quarto sono i rimbalzi della Dolomiti Energia a far pendere l’ago della bilancia verso i padroni di casa: Hogue e Sutton sono incontenibili, Gomes fa la voce grossa correggendo in volo un paio di errori.
Milano si affida ai «soliti» Goudelock e Bertans, ma i bianconeri chiudono a +4 all’intervallo lungo con i canestri di Shields e Sutton.
 
Il terzo quarto di Trento si apre col botto: le triple di Silins dettano i ritmi dell’incontro, al resto pensano un indemoniato Hogue e un paio di giocate di pura classe di capitan Forray.
I bianconeri arrivano in doppia cifra di vantaggio e allungano anche a +15 con le folate di Sutton e Shields. La Dolomiti Energia è su tutti i palloni, sporca ogni passaggio in difesa ed esalta i 4.000 di una BLM Group Arena stracolma.
Milano però impatta alla grande l’ultimo quarto: Micov si accende, Bertans trova per due volte il modo di arrivare al ferro.
Arrivata a meno 7, la squadra di Pianigiani mette pressione ad un’Aquila calata di colpi in attacco ma capace di reggersi in piedi con i tiri liberi di Hogue e Sutton.
Una schiacciata di Sutton mette la parola fine all’incontro e rende vano l’ultimo assalto milanese firmato Micov e Jerrells. Trento vince e si sblocca nella serie.
 

 
 MAURIZIO BUSCAGLIA 
(Allenatore Dolomiti Energia Trentino)
«Siamo molto soddisfatti per aver preso questo “punto” nella serie, per noi è sempre stata una serie aperta e ora dobbiamo andare a giocare gara-4 partendo da quanto siamo stati in grado di esprimere oggi. In questa partita siamo riusciti a fare un ulteriore passo in avanti, abbiamo tenuto il punteggio più basso difendendo meglio il perimetro, rimanendo più compatti e contenendo meglio Milano nel momento in cui ha provato a mettersi in partita».
 
 IL TABELLINO 
Dolomiti Energia Trentino 72 – EA7 Emporio Armani Milano 65
(17-17, 35-31; 58-48)
 
Dolomiti Energia Trentino: Franke (0/1, 0/2), Sutton 19 (5/9, 1/4), Silins 8 (1/2, 2/7), Czumbel M. ne, Forray 4 (1/4, 0/1), Conti ne, Gutiérrez 4 (2/3, 0/2), Lovisotto ne, Gomes 13 (4/7, 0/3), Hogue 18 (5/7), Lechthaler ne, Shields 6 (3/8, 0/3). Coach Buscaglia.
EA7 Emporio Armani Milano: Goudelock 8 (0/3, 2/6), Micov 6 (0/4, 2/6), Bortolani ne, Pascolo 2 (1/3, 0/1), Tarczewski 6 (3/5), Kuzminskas 7 (2/3, 1/4), Cinciarini 3 (0/2, 1/1), Cusin ne, Abass, Bertans 13 (3/3, 2/5), Jerrells 13 (2/5, 3/8), Gudaitis 7 (2/3). Coach Pianigiani.
Arbitri: Paternicò, Mazzoni, Rossi.
Note: Tiri da due: Trentino 21/41, Milano 13/31. Tiri da tre: Trentino 3/22, Milano 11/28. Tiri liberi: Trentino 21/30, Milano 6/10. Rimbalzi: Trentino 46 (Forray, Hogue e Sutton 10), Milano 34 (Micov 9). Assist: Trentino 13 (Shields 6), Milano 12 (Cinciarini 5). Recuperi: Trentino 12 (Forray 3), Milano 3 (3 giocatori con 1). Spett: 4.000.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone