Home | Sport | Basket | Dolomiti Energia, in gara-4 esaltante vittoria con Milano: 77-74

Dolomiti Energia, in gara-4 esaltante vittoria con Milano: 77-74

I bianconeri costruiscono nel quarto periodo un parziale di 21-2 che spacca la partita e permette di tornare a Milano sul 2-2 nella serie

image

>
Dolomiti Energia Trentino regala ai 4.000 della BLM Group Arena un’altra serata da sogno, batte l’EA7 Emporio Armani Milano 77-74 e pareggia i conti della Finale Scudetto proteggendo il proprio campo e facendo tornare la serie al meglio al Forum di Assago sul 2-2.
Uno strepitoso Shavon Shields (31 punti e 7 rimbalzi) e la solita difesa di squadra da applausi: due dei mille fattori che hanno spinto l’Aquila alla vittoria, grazie ad un 21-2 di maxi parziale ad avvio di quarto periodo che ha spianato la strada dei trentini verso un altro entusiasmante successo casalingo.
In casa la Dolomiti Energia giocherà ancora una volta, nella gara-6 in programma alla BLM Group Arena di venerdì 15 giugno (ore 20.45).
A questo link tutte le info su prelazione e acquisto dei taglianti per quella che, in ogni caso, sarà l’ultima esibizione casalinga dell’Aquila in questa stagione 2017-18.


 
 LA CRONACA DEL MATCH 
Il primo quarto è avaro di canestri (0 assist complessivi fra le due squadre) ma non certo di intensità: le tante palle perse dei bianconeri in avvio di partita limitano la produzione offensiva dei bianconeri, capaci però di sfruttare i viaggi in lunetta di Sutton e Hogue e un bel canestro di Silins attaccando il ferro (11-13 dopo i primi 10’).
L’ala lettone è anche il primo bianconero a trovare il fondo della retina dall’arco dei 6.75: la tripla di OJ interrompe il primo break significativo dell’EA7, arrivata a +12 sfruttando il talento di Goudelock e il buon impatto di Abass e Cusin dalla panchina.
 
Spinti anche dai 4.000 della BLM Group Arena, i ragazzi allenati da coach Buscaglia si rifanno sotto (29-32, poi 29-34 all’intervallo lungo) grazie alle giocate difensive impressionanti di Sutton e Gomes e grazie ad una ritrovata efficacia in attacco, in particolare con i punti in area.
Nel terzo periodo per due volte i trentini tornano sotto in doppia cifra di svantaggio, ma per due volte reagiscono tornando in scia: merito di uno Shields cresciuto di colpi e di un Sutton dominante sui due lati del campo.
Arrivati all’intervallo lungo a meno 3 con un prodigioso layup di Hogue, i bianconeri ripartono proprio dall’energia del numero 22 e dai canestri in serie di Shields per confezionare il maxi parziale di 21-2 che decide la partita. Fra un canestro e l’altro di Shavon, la difesa titanica di un gruppo capace di annullare l’attacco di Milano per 7’ abbondanti.
Le scarpette rosse tentano il tutto per tutto nel finale, ma le due triple di Jerrells rendono solo meno amaro il passivo. La serie torna a Milano sul 2-2.
 

 
 MAURIZIO BUSCAGLIA 
(Allenatore Dolomiti Energia Trentino)
«È stata una partita dura, difficile, che rende ancora più importante il fatto di essere riusciti a vincerla: nel primo tempo abbiamo avuto difficoltà offensive nel muovere la palla, siamo però stati in grado di tenere in difesa e questo ci ha permesso di chiudere vicini a loro nel risultato.
«Siamo rientrati in spogliatoio con un buon feeling, perché siamo andati all’intervallo facendo 2-3 minuti migliori rispetto all’inizio, aprendo bene il campo, e questo ci ha dato fiducia.
«Non abbiamo mollato mai difensivamente, la squadra ha fatto un grandissimo finale di terzo e 7 ottimi minuti di quarto periodo.
«Nel finale, dopo aver dato tanto, abbiamo imparato che contro Milano non si può indietreggiare di un passo: ora testa a gara-5.»
 
 IL TABELLINO 
Dolomiti Energia Trentino 77 – EA7 Emporio Armani Milano 74
(11-13, 29-34; 55-57)
 
Dolomiti Energia Trentino: Franke (0/1 da 3), Sutton 13 (4/7, 1/3), Silins 9 (1/1, 2/5), Musumeci ne, Forray 3 (1/5, 0/2), Flaccadori ne, Gutiérrez 2 (1/5, 0/1), Lovisotto ne, Gomes 3 (1/2, 0/4), Hogue 2 (0/1), Lechthaler 2, Shields 31 (11/13, 0/3). Coach Buscaglia.
EA7 Emporio Armani Milano: Goudelock 14 (4/7, 2/8), Micov 13 (5/9, 1/3), Bortolani ne, Pascolo ne, Tarczewski 8 (3/3), Kuzminskas 4 (0/3, 1/4), Cinciarini 9 (2/4, 1/2), Cusin 2 (1/2), Abass, Bertans 8 (2/3, 1/3), Jerrells 10 (2/3, 2/7), Gudaitis 6 (2/4). Coach Pianigiani.
Arbitri: Seghetti, Lo Guzzo, Martolini.
Note: Tiri da due: Trentino 23/38, Milano 21/38. Tiri da tre: Trentino 3/19, Milano 8/27. Tiri liberi: Trentino 22/31, Milano 8/11. Rimbalzi: Trentino 34 (Shields 8), Milano 36 (Gudaitis 6). Assist: Trentino 13 (Forray 5), Milano 8 (Micov 4). Recuperi: Trentino 7 (Forray 3), Milano 1 (Micov 1). Spett: 4.000.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone