Home | Sport | Basket | Qualificarsi alle Final Eight? Va battuto Brindisi. E non solo...

Qualificarsi alle Final Eight? Va battuto Brindisi. E non solo...

Domenica alla BLM Group Arena sfida decisiva per continuare ad inseguire un posto nelle prime 8 al termine del girone di andata

image

>
Domenica alle 17.00 alla BLM Group Arena sfida decisiva per continuare ad inseguire un posto nelle prime 8 al termine del girone di andata che garantirebbe l’accesso alle Final Eight di Coppa Italia a Firenze (15-17 febbraio).

 Obiettivo Coppa  
A 40' di gioco dal termine del girone d'andata, la corsa alle prossime Final Eight di Coppa Italia di Firenze (15-17 febbraio) è più aperta ed incerta che mai.
Milano, Venezia, Avellino, Varese e Cremona si sono già assicurate un posto fra le magnifiche 8 che si giocheranno il trofeo vinto da Torino lo scorso anno, ma per un posto dal sesto all'ottavo ci sono parecchie pretendenti. Una di queste è la Dolomiti Energia Trentino.
Dopo 5 sconfitte consecutive in avvio di campionato non era scontato aspettarsi che i bianconeri potessero essere in corsa per l'accesso al torneo che assegnerà il secondo trofeo stagionale, ma dopo due anni di assenza Forray e compagni domenica contro Brindisi si giocheranno le proprie chance in una partita da «dentro o fuori» (palla a due alle 17.00 alla BLM Group Arena, biglietti disponibili online a questo link).
 
 Gli scenari 
La Dolomiti Energia Trentino battendo Brindisi rimarrebbe fuori dalle prime 8 solo se nello stesso turno vincessero Bologna, Sassari e Trieste.
Nel caso in cui Sassari e Bologna dovessero vincere e i giuliani perdere in casa contro Milano, a Trento occorrerebbe un successo interno di 16 punti contro i pugliesi.
Se una fra Sassari e Bologna dovesse perdere, invece, la Dolomiti Energia sarebbe interamente padrona del proprio destino in un match contro l'Happy Casa che profuma comunque di spareggio.
A questo link legabasket analizza nel dettaglio tutti i possibili casi di arrivo in parità.
 
 Trento in Coppa Italia 
Sono state «solo» due le apparizioni della Dolomiti Energia alle Final Eight di Coppa Italia in quattro anni di Serie A: i bianconeri non hanno mai mancato l'accesso ai playoff scudetto, ma curiosamente hanno sempre fatto più fatica nella prima parte di stagione.
Nel 2014-15, l'anno da «matricola», l'Aquila perse a Desio contro Reggio Emilia nel quarto di finale (80-77 nonostante i 19 punti di Josh Owens); l'anno successivo, quello suggellato dall'arrivo in semifinale di EuroCup, i bianconeri vinsero contro Pistoia ai quarti (84-71, 18+9 di Julian Wright) ma furono beffati in volata da Avellino in semifinale 69-71.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone