Home | Sport | Calcio | Derby Time: domani al Briamasco Arriva La Virtus Bolzano

Derby Time: domani al Briamasco Arriva La Virtus Bolzano

Contro i biancoverdi i gialloblù vanno a caccia del primo successo della stagione

image

>
È già tempo di derby, il primo della stagione e quello che metterà di fronte le compagini dei due capoluoghi.
Al Briamasco (calcio d'inizio alle ore 15) il Trento ospita la Virtus Bolzano, formazione che in classifica precede di tre lunghezze i gialloblù, a caccia del primo successo stagionale dopo il pareggio conquistato contro il Sandonà e le sconfitte patite contro Cartigliano e Cjarlins Muzane.
I bolzanini sono, invece, reduci dalla prima vittoria del campionato, ottenuta sei giorni fa in casa contro il Cartigliano.
Dirigerà la sfida il Signor Luigi Catanoso di Reggio Calabria, coadiuvato dagli Assistenti Antonio Signore di Venosa e Giovanni Dell'Orco di Policoro.
 
 In campo 
Mister Claudio Rastelli recupera i difensori Federico Sorbo e Gianluca Zucchini, che hanno scontato la squalifica, ma non potrà disporre dell'altro difensore Aniello Panariello, ai box per infortunio.
 
 Le parole di Mister Rastelli 
«È un derby, ma è soprattutto una partita importante per noi. Vogliamo invertire la tendenza del periodo con un risultato completamente positivo.
«La Virtus Bolzano è un'ottima squadra, guidata da un tecnico esperto e preparatore come Alfredo Sebastiani: la rosa è giovane ma di qualità e i biancoverdi propongono un gran bel calcio, con l'intensità e l'attacco allo spazio quali punti di forza.
«Ci siamo allenati bene e abbiamo preparato con attenzione la sfida di domani.»
 
 Gli avversari 
L'Associazione Sportiva Dilettantistica Calcio Virtus Bolzano è nata ufficialmente nel 2015 dalla fusione tra l'F.C. Bolzano 1996 e l'Associazione Sportiva Virtus Don Bosco, entrambi storici sodalizi del capoluogo altoatesino.
La società biancoverde vince subito il campionato d'Eccellenza regionale e nella successiva stagione milita in serie D, senza però riuscire ad evitare la retrocessione.
Nella scorsa annata la formazione bolzanina ha conquistato nuovamente il primo posto nel massimo torneo del Trentino Alto Adige, tornando dunque in Quarta Serie.
 
Sulla panchina della Virtus Bolzano - realtà presieduta sin dalla propria fondazione dall'ex hockeista Robert Oberrauch - siede, per la seconda stagione di fila, l'esperto Alfredo Sebastiani, formatosi nel settore giovanile dell'Alto Adige (con due parentesi al San Donà e al Castel di Sangro) e protagonista, con la prima squadra biancorossa della salvezza conquistata in Seconda Divisione nel 2009 e della storica promozione in Prima Divisione datata 2010.
Successivamente è tornato ad operare nel settore giovanile biancorosso, per poi ricoprire il ruolo di collaboratore tecnico di mister Giuseppe Sannino al Watford e guidare in prima persona il Brixen in Eccellenza.
 
Gli elementi di spicco dell'organico della Virtus Bolzano sono il difensore centrale (e capitano) Hannes Kiem, per 11 stagioni in forza all'Alto Adige tra i professionisti e alla sua quarta annata con il sodalizio biancoverde,
il centrocampista Davide Cremonini, già inserie Con Dro, Grosseto e Virtus Bolzano due anni or sono e l'attaccante Matteo Timpone, ex Mezzocorona e Marano in serie D, poi in forza all'Fc 08 Homburg (Quarta Serie tedesca), Dro e approdato ai bolzanini nel 2016.
 

 
 Gli ex della partita 
Saranno due gli ex della sfida del Briamasco, entrambi in campo tra le fila bolzanine. Trattasi del centrocampista Michael Bacher, che lo scorso anno ha indossato la maglia gialloblù totalizzando 20 presenze e il difensore centrale Manuel Rizzon, al Trento dal 2015 al 2017 durante le quali ha disputato complessivamente 41 partite e segnato 1 rete.
 
 Partite e arbitri della terza giornata (ore 15) 
Arzignano Valchiampo - Clodiense Chioggia (Guida di Torre Annunziata)
Belluno - Este (Cecchin di Bassano del Grappa)
Campodarsego - Chions (Angiolari di Ostia Lido)
Cartigliano - Delta Porto Tolle (Di Francesco di Ostia Lido)
Cjarlins Muzane - Sandonà (Molinaroli di Piacenza)
Montebelluna - Adriese (Tomasi di Lecce)
San Giorgio - Levico Terme (Peletti di Crema)
Tamai - Union Feltre (Calvi di Bergamo)
Trento - Virtus Bolzano (Catanoso di Reggio Calabria)
 
 La classifica del girone C 
Este, Campodarsego, Adriese e Cjarlins Muzane 7 punti; Union Feltre 6; Virtus Bolzano, Arzignano Valchiampo, Tamai, Clodiense Chioggia e Cartigliano 4; Montebelluna, Chions, Levico Terme e San Giorgio 3; Belluno, Delta Porto Tolle e Sandonà 2; Trento 1.
 
 I CONVOCATI 
PORTIERI: Barosi (00); Russo (92).
DIFENSORI: Badjan (99); Baronio (99); Carella (98); Cazzago (00); Kostadinovic (92); Romagna (99); Sorbo (91); Zucchini (95).
CENTROCAMPISTI: Bertaso (98); Dragoni (90); Furlan (85); Paoli (97); Selvatico (89); Trevisan (00).
ATTACCANTI: Bardelloni (90); Bertoldi (88); Bosio (92); Ferraglia (99).

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone