Home | Sport | Calcio | Mondiale: le azzurre battono l’Australia in rimonta

Mondiale: le azzurre battono l’Australia in rimonta

Una doppietta di Bonansea regala il successo alla squadra di Milena Bertolini – La Ct: «Ho sentito l’affetto degli italiani» – Gravina: «Ragazze straordinarie, avanti così»

image

>
Finisce in trionfo, con le nuove «Sorelle d’Italia» a ballare la «Macarena» e a raccogliere l’abbraccio dei tifosi che dagli spalti dello «Stade du Hainaut» festeggiano una vittoria che vale oro.
Un minuto prima Barbara Bonansea ha segnato di testa il gol che ha dato all’Italia il successo sull’Australia, un 2-1 che lancia le Azzurre verso gli ottavi di finale.
Bella, coraggiosa, quasi sfrontata. Vent’anni dopo l’ultima apparizione in un Mondiale, l’Italia fa il suo ritorno nell’Olimpo del calcio femminile battendo una delle nazionali favorite per la vittoria, sesta nel ranking FIFA e al suo settimo Mondiale.
Milena Bertolini abbraccia una per una le ragazze e festeggia con il presidente federale Gabriele Gravina e con il direttore generale Marco Brunelli, che insieme al numero uno della FIFA Gianni Infantino hanno assistito dagli spalti all’impresa delle Azzurre insieme agli oltre 15mila tifosi presenti allo Stade du Hainaut e ai tantissimi italiani che hanno seguito l’esordio della Nazionale davanti alla Tv.
 

 
«Le ragazze sono state fantastiche – il commento a caldo della Ct, che esulta avvolta nel primo tricolore italiano portato per l’occasione da Reggio Emilia, – abbiamo sofferto tanto e avuto anche un pizzico di fortuna, ma la squadra è forte e compatta e con uno spirito così è probabile che le partite si vincano.
«Siamo partite male nel primo tempo, abbiamo avuto paura. Nel secondo tempo abbiamo reagito giocando come sappiamo fare ed è andata meglio.
«Ora con la Giamaica ci attende un’altra battaglia.»
Sugli spalti è stato forte l’incitamento per le Azzurre: «Ringrazio tutti gli italiani, abbiamo sentito il loro affetto. So che in tanti ci hanno guardato, è stata una spinta in più».
 
Molto soddisfatto anche il presidente federale Gabriele Gravina: «Sono ragazze straordinarie, hanno saputo recuperare una partita difficilissima contro una corazzata come l’Australia.
«È stata una prestazione esaltante, che ha confermato quanto sia meritato l’interesse che sta crescendo intorno a questa squadra e al calcio femminile.
«Adesso dobbiamo continuare così: forza Ragazze Mondiali.»
 

 
L'euforia di una giornata indimenticabile è impressa nel volto di Barbara Bonansea, che dopo essersi vista annullare un gol nel primo tempo ha realizzato una doppietta che le è valsa anche il premio di miglior giocatrice del match.
«È stato bellissimo, sono contentissima, poi segnare di testa alla fine è stato pazzesco. Dopo il primo tempo ci siamo guardate in faccia, abbiamo parlato e scacciato la paura.
«Nella ripresa ci siamo sbloccate, dopo il primo gol ho pensato che potevamo farcela a pareggiare. E invece...»
 

 
 ITALIA-AUSTRALIA 2-1 (0-1) 
Reti: 22’rig Kerr (A), 56’ e 95’ Bonansea (I)
 
ITALIA: Giuliani; Bergamaschi (75’ Giacinti), Linari, Gama (C), Guagni; Cernoia, Giugliano, Galli (46’Bartoli); Girelli; Bonansea, Mauro (58’ Sabatino). A disp: Marchitelli, Boattin, Fusetti, Cimini Tucceri, Parisi, Rosucci, Serturini, Tarenzi, Pipitone. Ct: Milena Bertolini.
 
AUSTRALIA: Williams; Catley, Kennedy, Polkinghorne, Carpenter; Yallop (83’ Kellond-Knight), Evan Egmond, Logarzo (60’ De Vanna); Foord, Raso (69’ Gorry); Kerr (C). A disp: Simon, Luik, Roestabakken, Micah, Gielnik, Arnold, Harrison, Allen. Ct: Ante Milicic.
 
Arbitro: Melissa Borjas (HON). Assistenti: Shirley Perello (HON) e Felisha Mariscal (USA). Quarto ufficiale: Ekaterina Koroleva (USA). VAR: Carlos Del Cerro (SPA) Grande. AVAR: Luciana Mascarana (URU). Jose Maria Sanchez (SPA).
 
Note: spettatori 15.380. Ammonite Gama (I), Girelli (I), Cernoia (I), De Vanna (A)

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone