Home | Sport | Calcio | Presentato il Direttore Sportivo dell’A.C. Trento Attilio Gementi

Presentato il Direttore Sportivo dell’A.C. Trento Attilio Gementi

Flavio Toccoli sarà il nuovo allenatore. Insieme dovranno portare il Trento agli antichi splendori entro il 2021, anno del centenario della squadra

image

>
«Umiltà, lavoro e poche chiacchiere.»
Prima uscita ufficiale per il neodirettore sportivo aquilotto Attilio Gementi, presentato questa mattina alla stampa allo stadio Briamasco di Trento.
Davanti a numerosi cronisti e al Consiglio d'Amministrazione del club, l'ex diesse di San Paolo Padova e Campodarsego ha parlato a lungo con gli operatori dei media e spiegato la propria filosofia di calcio.
Che si riassume in pochissime parole: umiltà, lavoro e poche chiacchiere.


 
La conferenza stampa d'insediamento di Gementi è stata anche l'occasione per annunciare che Flavio Toccoli sarà l'allenatore della Prima Squadra nella prossima stagione, che prenderà il via ufficialmente giovedì 18 luglio con il raduno.
«Con Flavio c'è stata subito intesa – ha spiegato Gementi – e, dopo esserci conosciuti e confrontati, ho confermato alla società che Toccoli è l'allenatore giusto per un Trento che vuole essere protagonista e ripartire.
«Per farlo serviranno un gran dose d'umiltà, tantissimo lavoro dentro e fuori dal campo e poche chiacchiere.
«Sono molto felice ed estremamente motivato: i cinque anni trascorsi a Campodarsego sono stati ricchi di soddisfazioni, ma sentivo che il mio percorso lì era terminato e, dunque, sono stato ben felice di accettare la proposta avanzatami dal Trento, una società fatta di persone perbene e con le idee molto chiare.
«Stiamo lavorando sodo per allestire l'organico che parteciperà al prossimo campionato d'Eccellenza, un torneo difficile nel quale militano diverse squadre molto attrezzate. Non possiamo e non vogliamo nasconderci, ma non bastano il nome e il curriculum per vincere il campionato. Servono abnegazione, sudore e attaccamento alla maglia, quello che hanno i ragazzi cresciuti nel settore giovanile e che vogliamo assolutamente valorizzare.
«Il mercato? Siamo operativi, ma fino a quando non esiste il nero su bianco meglio non parlare. È una questione di metodo e serietà.»
 

 
Il Trento e Gementi si sono scelti a vicenda: il Direttore Sportivo veneto avrebbe potuto restare a condizioni vantaggiose al Campodarsego, ma la voglia d'intraprendere un nuovo progetto era molto forte.
«Ho apprezzato tantissimo che Attilio abbia fatto di tutto e di più per venire ad operare nel nostro club, – ha dichiarato il presidente Mauro Giacca. – Siamo retrocessi ma, evidentemente, il Trento ha ancora un grande appeal anche nei confronti di dirigenti di un certo spessore: è vero, dovremo affrontare il campionato d'Eccellenza, ma in questi cinque anni - partendo da sottozero - abbiamo creato una realtà importante e ben strutturata.
«L'obiettivo è quello di ripartire di slancio per creare un futuro che dia soddisfazioni alla società e a tutti i tifosi del Trento.»
 

 
La scelta di affidarsi ad un professionista serio, esperto e preparato come Gementi è arrivata al termine di un approfondito percorso di conoscenza.
«Il Trento è retrocesso sul campo – queste le parole del Direttore Generale Fabrizio Brunialti – mentre Attilio, che con il Campodarsego aveva raggiunto addirittura i playoff, è retrocesso per una scelta d'amore come la definisco io, perché ha deciso di sposare il nostro progetto senza pensare alla categoria.
«Ci ha parlato sin da subito della valorizzazione dei ragazzi del nostro vivaio, che ha avuto modo di vedere all'opera in diverse circostanze e questo per noi è motivo d'orgoglio perché significa che il percorso compiuto in ambito giovanile sta dando i propri frutti.»
 

 
Chiusura con il vicepresidente Enrico Zobele, che non ha voluto mancare alla presentazione del nuovo direttore sportivo.
«La società sta lavorando seriamente – ha commentato Zobele – per ripartire dopo una retrocessione dolorosa.
«La città di Trento ha bisogno di una squadra che possa militare in categorie importanti e, da parte di tutti, c'è grande impegno per far sì che questo possa accadere.
«Il nostro club è formato da persone serie e competenti e la scelta di Gementi è stata valutata con grande attenzione. Siamo molto soddisfatti che un dirigente di tale esperienza collabori con la nostra realtà.»
 
La presentazione alla stampa di Flavio Toccoli, nuovo allenatore della Prima Squadra dell'A.C. Trento, si svolgerà lunedì 1 luglio.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone