Home | Sport | Calcio | Domenica dei record e Dimaro-Folgarida si tinge d’azzurro

Domenica dei record e Dimaro-Folgarida si tinge d’azzurro

Invasione dei supporter del Napoli e in Val di Sole è nuovamente festa

Il sabato del villaggio lascia spazio alla domenica dei record, con presenze numericamente incredibili dei tifosi del Napoli nel ritiro di Dimaro-Folgarida e più in generale in Val di Sole.
In occasione della doppia seduta svolta dagli uomini di Ancelotti, non solo erano gremiti gli spalti ma c’erano tantissimi tifosi anche sul prato adiacente al campo di Carciato e una vera folla nell’antistadio dove è collocato il negozio-truck del Napoli, quello di radio Kiss Kiss e l’area dove i calciatori concedono gli autografi ai tifosi.
 
Insomma una vera e propria valanga azzurra - e stavolta non parliamo di sci che qui è pur di casa - ha invaso Dimaro-Folgarida, in ogni angolo della città e in altre zone limitrofe della Val di Sole ci sono tifosi del Napoli giunti ad abbracciare i propri beniamini.
Un ritiro a misura di bambino con tantissime famiglie che hanno riempito le strade della Val di Sole proponendo una «cartolina fantastica», un’immagine dell’amore per la propria squadra del cuore nel segno del rispetto e dell’educazione.
 
Lo stesso store ufficiale del Napoli ha registrato code chilometriche sin dalle prime ore della mattinata come il villaggio dei giochi Prezioso casa.
L’entusiasmo è destinato a non diminuire anche nei prossimi giorni: domani ci sarà ancora doppia seduta, illuminerà poi il piazzale antistante al campo di Carciato anche il mercato contadino con le prelibatezze gastronomiche del nostro territorio.
Domani sera il focus si sposterà su Piazza Madonna della Pace, con lo spettacolo di Made in Sud che coinvolgerà i tifosi per un altro evento trascinante.
 
Mercoledì, invece, il Napoli tornerà in campo per l’ultima amichevole del ritiro contro la Cremonese, in ritiro a Molveno dal 13 al 27 luglio.
La formazione di Rastelli, che ha dei trascorsi da calciatore anche con la maglia del Napoli, nella scorsa stagione ha sfiorato la qualificazione ai play-off puntando soprattutto sulla solidità difensiva.
Sarà l’antipasto del piatto forte di giovedì sera, la presentazione della squadra che storicamente rappresenta uno straordinario momento d’entusiasmo, una cartolina del legame tra il Napoli e la Val di Sole.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni