Home | Sport | Calcio | Dopo la Coppa Italia al Briamasco arriva l'Arco 1895

Dopo la Coppa Italia al Briamasco arriva l'Arco 1895

I gialloblù inseguono la 12ª vittoria nel massimo campionato a carattere regionale

Dopo la vittoria di mercoledì nella gara d'andata delle semifinali di Coppa Italia torna il campionato. Domenica pomeriggio (calcio d'inizio alle ore 14.30) la formazione di mister Flavio Toccoli ospiterà allo stadio Briamasco l'Arco 1895, formazione che occupa il nono posto in classifica a quota 14 punti.
Il match contro la compagine del Basso Sarca sarà valevole per la tredicesima giornata del girone d'andata, la terzultima della prima fase di torneo.
Il Trento guida la classifica con 34 punti conquistati in 12 partite con uno score complessivo di 37 reti fatte e appena 3 subite.
Dirigerà l'incontro il signor Manuel Piccolo della sezione di Bolzano, coadiuvato dagli assistenti arbitrali Alessandro Fambri e Kevin Mazzucchi, entrambi della sezione di Bolzano.

 Gli avversari 
L'Unione Sportiva Dilettantistica Arco 1895 è una delle società sportive con maggior storia del Trentino Alto Adige, poiché fondata nel 1985.
L'attività calcistica inizia nel 1921 con la denominazione di Società Sportivo Olivo e, nel 1969, cambiò nome in Unione Sportiva Arco.
Nel corso della sua ultracentenaria storia ha partecipato per ben 15 volte al campionato di serie D, l'ultima delle quali nell'annata 2004 - 2005.
Presieduto da Roberto De Laurentis, il sodalizio arcense è tornato nel campionato d'Eccellenza al termine della stagione 2015 - 2016 dopo sette anni in Eccellenza.
Sulla panchina della formazione maggiore siede il confermato ed esperto Paolo Zasa, mentre gli elementi di spicco dell'organico gialloblù sono il trequartista Davide Tisi, già in serie D con Trento, Rudianese, Dro e Mori Santo Stefano, l'attaccante Andrea Cicuttini, che ha militato in Quarta Serie con Portogruaro, Mezzocorona, Alta Vallagarina, Fersina Perginese e Dro, il difensore Davide Grossi, cresciuto nel vivaio dell'Hellas Verona e in serie D con Dro e Virtus Vecomp Verona e il centrocampista Davide Sceffer (ex Albiano e Mori in serie D).
I colori sociali dell'Arco sono il giallo e il blu.
 
 Gli ex della partita 
Due saranno gli ex della sfida di domenica. In casa aquilotta mister Flavio Toccoli che, da giocatore, ha indossato la maglia dell'Arco nella stagione 2004 - 2005, totalizzando 27 presenze e realizzando 1 rete in serie D.
In casa Arco, invece, l'ex di turno è il trequartista Davide Tisi, che nel campionato 2008 - 2009 vestì la maglia del Trento in Quarta Serie (per lui 31 presenze e 6 gol).
 
 I precedenti 
Trento e Arco si sono affrontate diverse volte in ambito nazionale. Negli ultimi quattro anni, invece, sono ben sei gli incroci in ambito regionale, quattro relativi al campionato di Promozione e due in Eccellenza e il bilancio è nettamente a favore degli aquilotti che hanno sempre vinto
Nella stagione 2014 - 2015 il Trento s'impose sia all'andata (2-0: gol di Simoni e Marzocchella che al ritorno (2 a 0: reti di Magelli e Casagrande), così come nell'annata successiva, sempre in Promozione. La gara d'andata terminò sul punteggio di 1 a 0 in favore del Trento (autorete di Miani), mentre al ritorno le reti di Bentivoglio e Gattamelata fissarono il punteggio sul 2 a 0 finale.
In Eccellenza (2016 - 2017), infine, il Trento vinse prima per 3 a 0 (doppietta di Gherardi e marcatura di Ferrarese) e poi per 3 a 1 (doppietta di Ferraglia e gol di Bentivoglio per i trentini, rete di Cicuttini per gli arcensi).
 
 Partite e arbitri della tredicesima giornata (ore 14.30) 
Anaune Vdn - Brixen (Naselli di Trento)
Bozner - ViPo Trento (Bazzo di Bolzano)
Lana - Comano Terme Fiavè (Jerec di Bolzano)
Lavis - San Paolo (Ravanelli di Trento)
Maia Alta - Mori Santo Stefano (Poli di Verona)
San Martino Moso - San Giorgio (rinviata a mercoledì 20 novembre)
Termeno - Rotaliana (Ismail di Rovereto)
Trento - Arco 1895 (Piccolo di Bolzano)
 
 La classifica 
Trento 34 punti; San Giorgio 30; Termeno 23; Lana 17; ViPo Trento e San Paolo 16; Rotaliana e Bozner 15; Arco 1895, Lavis e San Martino Moso 14; Brixen 13; Comano Terme Fiavè 12; Anaune Vdn* e Mori Santo Stefano 10; Maia Alta* 9.
* una partita in meno.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni