Home | Sport | Ciclismo & Bike | Buongiorno dalla tappa 4 del Giro d’Italia 102

Buongiorno dalla tappa 4 del Giro d’Italia 102

Da Orbetello a Frascati, tappa lunga 235 chilometri e con finale insidioso

image

>
Buongiorno dalla quarta tappa del centoduesimo Giro d'Italia, in programma dall'11 maggio al 2 giugno e organizzato da RCS Sport/La Gazzetta dello Sport, la Orbetello-Frascati di 235 km. Tappa mossa e con un finale insidioso.
La corsa ha passato il km 0 alle ore 11:34 con il gruppo forte di 174 corridori.
Non è partito il dorsale numero 216 - Juan Sebast Molano Benavides (UAE Team Emirates).
 
 METEO 
Orbetello (11:00 - Partenza): Parzialmente nuvoloso, 16°C. Vento: forte NE – 29 km/h.
Frascati (17:15 - Arrivo): Nuvoloso, 14°C. Vento: moderato N – 8 km/h.
 
 PUNTI E ABBUONI IN PALIO 
Durante la tappa ci saranno 13 secondi di abbuono massimo in palio per la classifica generale, 3 al traguardo volante e 10 sul traguardo finale per il primo classificato.
Vi sono inoltre 72 punti in palio per la classifica della Maglia Ciclamino (classifica a punti - 859 punti rimasti) e 3 punti per la Maglia Azzurra di miglior scalatore (664 punti rimasti).
 

 
 MAGLIE 
- Maglia Rosa, leader della classifica generale, sponsorizzata da Enel - Primoz Roglic (Team Jumbo - Visma)
- Maglia Ciclamino, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Segafredo - Fernando Gaviria Rendon (UAE Team Emirates)
- Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca Mediolanum - Giulio Ciccone (Trek - Segafredo)
- Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Eurospin - Miguel Angel Lopez (Astana Pro Team)
 
 CLASSIFICA GENERALE 
1 - Primoz Roglic (Team Jumbo - Visma)
2 - Simon Yates (Mitchelton - Scott) a 19"
3 - Vincenzo Nibali (Bahrain - Merida) a 23"
 

 
 PERCORSO 
Tappa 4 – Orbetello-Frascati 235 km - dislivello 2.300 m
Tappa molto lunga sostanzialmente priva di vere asperità altimetriche, ma caratterizzata da una parte finale abbastanza mossa con ultimi chilometri a salire.
Primi chilometri lungo le strade maremmane salendo a Manciano per poi attraversare lungo dolci ondulazioni gli abitati di Tuscania e Vetralla e contornare l’agglomerato metropolitano di Roma.
A Mentana è posto uno sprint intermedio che prelude al finale (sempre attorno Roma) piuttosto articolato e mosso sia altimetricamente che planimetricamente.
 
Ultimi km
Ultimi 5 km sempre dapprima in discesa con alcune svolte su rotatorie.
Segue un tratto ondulato che porta agli ultimi 2,5 km sempre a salire e praticamente cittadini con pendenze attorno al 4/5% medio con picchi fino al 7%.
Ultimo km interamente in salita con pendenza fino al 4%.
Rettilineo finale in asfalto di 250 m largo 6,5m.
 
Nella tappa di ieri Luke Durbridge (Mitchelton - Scott) è transitato per primo sul traguardo speciale (posto a 26km dall'arrivo) dedicato alla candidatura di Milano Cortina alle Olimpiadi Invernali 2026. Questa mattina il corridore è salito sul palco con tutta la squadra indossando la maglia celebrativa con il logo di Milano Cortina 2026, ricevuta dal Direttore del Giro d'Italia Mauro Vegni.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone