Home | Sport | Ciclismo | La crono a squadre chiude in bellezza il 45° Giro delle Dolomiti

La crono a squadre chiude in bellezza il 45° Giro delle Dolomiti

La squadra più veloce è stata Dolosprint, composta da Thomas Gschnitzer, Antonio Donado, Raphael Tiziani, Eduard Rizzi e Michele Lisi

image

>
Il 45° Giro delle Dolomiti si è concluso sabato con la tradizionale crono a squadre.
I team si sono affrontati lungo 8 dei 25 chilometri pianeggianti, con un dislivello di 64 metri, della tappa tra Trento e Aldeno.
Nella prova si è imposto il team Dolosprint composto da Thomas Gschnitzer, Antonio Donado, Raphael Tiziani, Eduard Rizzi e Michele Lisi.
 

 
La crono a squadre ha concluso in bellezza una settimana all’insegna del ciclismo: nei 641 chilometri complessivi con quasi 10.000 metri di dislivello macinati da domenica 24 luglio a oggi sabato, i partecipanti hanno potuto apprezzare panorami mozzafiato in Alto Adige e in Trentino.
Durante i tratti percorsi a velocità controllata, le cicliste e i ciclisti hanno stretto nuove conoscenze e consolidato vecchie amicizie.
Proprio all’insegna dell’amicizia e del «fare gruppo», sabato mattina si è svolta la crono a squadre.
 

 
Da Trento Expo le cicliste e i ciclisti si sono diretti verso sud e, superato Romagnano, hanno affrontato la crono a squadre su una parte del circuito dei campionati europei su strada di Trento2021.
La squadra più veloce sui 7,9 chilometri di percorso della prova è stata Dolosprint, composta da Thomas Gschnitzer, Antonio Donado, Raphael Tiziani, Eduard Rizzi e Michele Lisi.



Il quintetto ha portato a termine la crono in 9’05”91 con una velocità media di 52,765 chilometri all’ora.
In seconda posizione si è classificato il Dgd Racing Team dei ciclisti germanici Daniel Günzel, Thomas Polle, Heiko Möller, Lorenz Wirth e Michael Meyer che ha raggiunto il traguardo con un tempo di 10’14”58.


 
 Una gara per tutti i gusti  
La miglior squadra mista è risultata Team Gelato, composta da Thomas Dänzel, Moritz Weinert, Veronika Leupold, Andreas Wesner e Oleg Beliaev, che ha raggiunto il traguardo in 11’09”00 con il sesto tempo assoluto e una velocità media di poco superiore ai 43 km/h. Anche l’unico team femminile in gara, il Team JJDC composto da Doris Mertens, Julia Jedelhauser, Johanna van Hattum, Janine Meyer e Claudia Striekwold si è attestato poco al di sopra degli 11 minuti (11’15”17) e ha segnato l’ottavo tempo della gara. Il team della Fondazione Lene Thun, che ha gareggiato nella categoria Corporate, ha raggiunto il traguardo in 11’48”57 con il tredicesimo tempo di giornata.
 
Il percorso, su cui si è svolta la crono a squadre, poteva essere percorso anche singolarmente.
Circa 60 partecipanti hanno scelto questa variante. Tra tutti loro il più veloce è stato Iraitz Goñi Diaz (Spagna) con un tempo di 9’05”37:
Tra le cicliste si è imposta la tedesca Ursula Armbruster con un tempo di 10’09”03.
 

 
 Volti sorridenti tra i partecipanti  
Con la crono a squadre si sono concluse le gare della quarantacinquesima edizione della manifestazione ciclistica.
Venerdì l’ultima crono individuale in montagna aveva attestato le vittorie nella classifica generale del vipitenese Thomas Gschnitzer con un tempo complessivo di 2h51’49”22 in campo maschile e della tedesca Janine Meyer con un tempo di 3h16’51”85 in campo femminile.
I due vincitori sono stati premiati nel primo pomeriggio presso Trento Expo.
 
Alla premiazione i partecipanti si sono mostrati entusiasti del rinomato evento, che si è svolto senza intoppi. Sono stati molti i feedback positivi ricevuti dal comitato organizzatore dell’ASD Giro delle Dolomiti.
«Siamo molto contenti di questa edizione del Giro delle Dolomiti. Nessuno si è fatto male e anche le condizioni meteorologiche sono state dalla nostra parte. I partecipanti hanno condiviso momenti piacevoli in compagnia e il clima tra loro era favoloso.
«È stata un’edizione riuscita a pieno, anche grazie ai nostri sponsor e partner che ci hanno permesso di organizzare questa quarantacinquesima edizione, – ha affermato concludendo l’evento la presidente del comitato organizzatore Bettina Ravanelli. – Arrivederci alla prossima edizione.»
 

 
 Giro delle Dolomiti 2022  
Tappa 6 – Team Crono Trento powered by Casse Rurali Trentine
 
Maschile
1. Dolosprint 9’05”91
2. Dgd Racinng Team 10’14”58
3. Team Bad Dreams 10’15”90
4. SJUMBO 10’34”60
5. Chu Chu Train 10’58”22
 
Mixed
1. Team Gelato 11’09”00
2. Team Scandinavia 11’17”45
3. Oberschenkel Massaker 11’38”10
4. Team Tanga 11’54”20
5. Team Saslong 11’85”95
 
Femminile
1. Team JJJDC 11’15”17
 
Corporate
1. Fondazione Lene Thun 11’48”57
 

 
 Classifica generale  
Maschile
1. Thomas Gschnitzer ITA / Polisportiva A.V.I. Bike Team Sterzing 2h51’49”22
2. Antonio Donado COL 2h51’55”57
3. Iraitz Goñi Diaz ESP / Baxurde T.E. 3h01’51”84
4. Raphael Tiziani ITA / Team Mentecorpo by Biemme 3h02’31”63
5. Eduard Wilhelm Rizzi ITA / Sportler Team 3h06’49”95

Femminile
1. Janine Meyer GER / FC LeXXi Speedbike 3h16’51”85
2. Julia Jedelhauser GER / St. Vinzenz Klinik Pfronten 3h28’14”79
3. Ursula Armbruster GER 3h57’49”50
4. Johanna van Hattum NED 4h13’37”94
5. Franziska Hollmig GER 4h16’40”84

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande