Home | Sport | Ciclismo | Giro d’Italia 2024, ventesima tappa da Alpago a Bassano

Giro d’Italia 2024, ventesima tappa da Alpago a Bassano

La Maglia Rosa Tadej Pogacar vince alla grande anche la penultima tappa del Giro!

image

Photo Credits LaPresse.

La Maglia Rosa Tadej Pogacar (UAE Team Emirates) ha vinto la ventesima tappa del Giro d'Italia 107, la Alpago-Bassano del Grappa di 184 km.
Al secondo e terzo posto si sono classificati rispettivamente Valentin Paret-Peintre (Decathlon AG2R La Mondiale Team) e Daniel Felipe Martinez (Bora - Hansgrohe).
 
 Ordine d'arrivo  
1 - Tadej Pogacar (UAE Team Emirates) - 184 km in 4h58'23", media di 36.999 km/h
2 - Valentin Paret-Peintre (Decathlon AG2R La Mondiale Team) a 2'07"
3 - Daniel Felipe Martinez (Bora - Hansgrohe) s.t.
 

Il tempio del Canova a Possagno si è tinto di rosa per il passaggio del Giro.
 
 Classifica Generale 
1 - Tadej Pogacar (UAE Team Emirates)
2 - Daniel Felipe Martinez (Bora - Hansgrohe) a 9'56"
3 - Geraint Thomas (Ineos Grenadiers) a 10'24"
 
 Le maglie ufficiali  
Le Maglie di leader del Giro d’Italia sono disegnate e realizzate da CASTELLI.
- Maglia Rosa, leader della Classifica Generale, sponsorizzata da Enel - Tadej Pogacar (UAE Team Emirates)
- Maglia Ciclamino, leader della Classifica a Punti, in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e ITA Italian Trade Agency - Jonathan Milan (Lidl-Trek)
- Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca Mediolanum - Tadej Pogacar (UAE Team Emirates)
- Maglia Bianca, leader della Classifica Giovani, nati dopo il 01/01/1999, sponsorizzata da Eataly - Antonio Tiberi (Bahrain Victorious)
 

 
 La dichiarazione a caldo  
Il vincitore di tappa e Maglia Rosa Tadej Pogacar.
«Il piano era questo, la squadra ha fatto un lavoro eccellente. Molano e Oliveira hanno lavorato nella prima parte, Bjerg e Stake Laengen hanno imposto un bel ritmo lungo la prima scalata del Monte Grappa, al resto ci abbiamo pensato sull'ultima salita.
«Il gap che avevo mi ha permesso di poter affrontare con tranquillità la discesa.
«Volevo vincere per onorare questa Maglia Rosa che indosso dal secondo giorno. Il calore del pubblico è stato impressionante, voglio ringraziare tutti i tifosi che sono venuti.
«Domani sarà la mia prima volta a Roma, sono sicuro che sarà una giornata piacevole.»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande