Home | Sport | Ghiaccio | Figura, Bella Italia nella 1ª giornata del Lombardia Trophy

Figura, Bella Italia nella 1ª giornata del Lombardia Trophy

All'Ice Lab di Bergamo, dopo il corto, Della Monica-Guarise sono secondi tra le coppie di artistico mentre Matteo Rizzo viaggia al 4° posto tra gli uomini.

image

Nicole Della Monica, 29 anni, e Matteo Guarise, 29 - Credit: Mattia Giacomello.

Indicazioni importanti per l'Italia nella prima giornata del Lombardia Trophy 2018 – Memorial Anna Grandolfi, unica tappa tricolore delle Isu Challenger Series e in programma fino a sabato all’Ice Lab di Bergamo.
Da sottolineare, in particolare, l'ottima prestazione di Matteo Rizzo (Fiamme Azzurre) nella gara maschile e la buonissima performance di Della Monica-Guarise (Fiamme Oro) tra le coppie di artistico.
Il giovane azzurro, che ha compiuto 20 anni lo scorso 5 settembre, viaggia al quarto posto con 85.51 punti dopo il corto in un confronto sin qui dominato dal giapponese Shoma Uno, vice campione olimpico e primo davanti a tutti a quota 104.15.
Ravvicinati invece i russi Azukin e Aliev, rispettivamente secondo e terzo con 87.92 e 86.57 punti. Davvero convincente la prova di Matteo Rizzo, esibitosi sulle note di «Volare» nello speciale arrangiamento di Luca Longobardi e capace di eseguire, all'esordio stagionale, un programma già pulito in cui ha saputo portato a termine tutti gli elementi richiesti.
 
Molto bene poi anche Nicole Della Monica e Matteo Guarise. La coppia campione nazionale e quinta agli scorsi Mondiali di Milano ha conquistato la seconda posizione dopo il corto a quota 66.93, alle spalle soltanto del tandem russo Zabiiako-Enbert, al comando con 72.50 punti.
Per gli azzurri delle Fiamme Oro, esibitisi sulle musiche di «Never tear is apart» di Joe Cocker, un bell'esordio stagionale macchiato soltanto da un paio di imprecisioni; programma destinato comunque soltanto a migliorare considerato anche il precario stato di forma di Matteo, condizionato negli ultimi giorni dall'influenza.
Ghilardi-Ambrosini (Ice Lab), l'altra coppia italiana scesa in pista sul ghiaccio di casa, a metà gara sono quinti con 48.48 punti.
Tra le donne dopo il corto la miglior azzurra si rivela invece Micol Cristini (Ice Lab), decima a quota 49.75; più indietro Chenny Paolucci (Ice Lab), quattordicesima con 46.61 punti, e Sara Conti (Ice Lab), ventiduesima con 36.43 punti.
 
Domani, nella seconda giornata di gare, sul ghiaccio scenderanno anche gli azzurri della danza: Guignard-Fabbri (Fiamme Azzurre), Tessari-Fioretti (Ice Lab), Moscheni-Fabbri (Ice Lab) e Calderone-Papetti (Agorà Skating Team).
 
 Questo il programma 
Venerdì 14 settembre
Ore 13.50 – rhythm dance
Ore 15.50 – libero coppie artistico
Ore 17.30 – libero donne
 
Sabato 15 settembre
Ore 13.00 – libero uomini
Ore 16.00 – libero danza

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone