Home | Sport | Sport in Trentino | Jury Chechi sulla Paganella per il «Camp di Calisthenics»

Jury Chechi sulla Paganella per il «Camp di Calisthenics»

Si tratta di un metodo di allenamento in grado di costruire un fisico muscoloso, agile e funzionale esclusivamente attraverso l’allenamento a corpo libero

image

 >
Si è appena concluso il camp di Calisthenics, organizzato nella palestra di Fai della Paganella da Jury Chechi e la sua Gym Academy.
Si tratta di un metodo di allenamento in grado di costruire un fisico muscoloso, agile e funzionale esclusivamente attraverso l’allenamento a corpo libero.
Il metodo è legato alla ginnastica artistica, con cui condivide alcuni esercizi e soprattutto l’attenzione alla corretta esecuzione dei movimenti.
Erano circa una ventina gli atleti iscritti provenienti da tutta l’Italia, che hanno apprezzato l’ottima organizzazione del camp, la costante presenza di Jury Chechi, nonché la location di una bellezza unica.
 
L’esibizione finale si è svolta ieri in tarda mattinata sulla piattaforma galleggiante del Lago di Molveno, mentre tutti i bagnanti osservavano dalla riva con ammirazione le varie esibizioni.
La sorpresa finale è stata un’emozione unica. Il Signore degli anelli ci ha regalato una croce perfetta presentandosi in ottima forma.
Jury Chechi ed il suo staff ritorneranno a breve sull’altopiano della Paganella per il camp di ginnastica per i ragazzi dagli 8 ai 14 anni che si svolgerà sempre nella palestra di Fai dal 12 al 19 luglio 2020, mentre dal 3 al 6 settembre si dedicherà nuovamente agli adulti.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni