Home | Sport | Sport in Trentino | «Estate con il Lagarina Crus Team»

«Estate con il Lagarina Crus Team»

La presentazione oggi in sede GPI Group Trento, Via Ragazzi del 99

Sono gli uffici della sede della GPI Group, sponsor istituzionale del Lagarina Crus Team, ad accogliere la presentazione di «Estate in Montagna con il Lagarina Crus Team».
Momento di presentazione delle quattro manifestazioni da noi Crus organizzate nel breve volgere di un paio di mesi nelle montagne della Vallata Lagarina.
Fausto Manzana, titolare di GPI Group, apre i lavori e conferma l’impegno della sua azienda a favore dell’atletica leggera ed invita alle collaborazioni fra società per ottimizzare le risorse economiche ed umane.
Tocca al presidente di Fidal Trentino, Fulvio Viesi, salutare e ringraziare per l’accoglienza, appunto Fausto e collaboratori, puntualizzando come la sinergia fra le associazioni abbia fatto crescere gli eventi dentro il Circuito Montagne Trentine.
L’Assessore allo Sport della Provincia di Trento Tiziano Mellarini coglie l’occasione di questo momento per riconoscere l’impegno di Fausto Manzana a favore dello sport Trentino e consegna al titolare di GPI Group una targa ricordo molto apprezzata.
 
Anche il Coni Trentino c’è e nella persona di Massimo Eccel porta il saluto della presidente Paola Mora e dello sport Trentino tutto, come non poteva mancare il Vice presidente del CSI Trentino Giancarlo Manfredi che puntualizza come oramai da 30anni la sua società, il Team Loppio, collabora con il CRUS non solo nella organizzazione del Circuito.
la serie di interventi prosegue con Andrea Miorandi, assessore allo Sport del Comune di Villa Lagarina che mette in risalto la valenza del volontariato come colonna portante delle associazioni, in particolare, ma non solo di quelle sportive.
Prima di passare alla illustrazione delle manifestazioni, oggetto dell’incontro, il CRUS pensato bene di invitare le medaglie recentemente vinte dai suoi atleti ai campionati Italiani su Pista nonché la staffetta 4x100 titolare del record Trentino.
 
«Il Lagarina Crus Team riconosce e gratifica il valore del TUO impegno» – afferma l’attestato dedicato e consegnato ad Andrea Nabacino, Lorenzo Paissan e agli staffettisti Erik Battan, Lorenzo Paissan, Michele Nabacino e Alessio Gorla.
L’illustrazione delle Corse in Montagna è aperta da Fabio Regaiolli, segretario generale del «Circuito Montagne Trentine», che traccia una breve storia dello stesso partito nel 2001 con 4 manifestazioni per crescere continuamente fino alle attuali nove + 3 trail.
Tre manifestazioni di queste più un trail sono a carico del CRUS.
Il «Giro dei Masi» in programma domenica 17 giugno, giunge alla 33esima edizione e Pedri, nell’illustrarlo, parla di come abbia più volte cambiato vestito nel corso della sua storia.
Se da un paio d’anni il quartier generale scelto è Località Giardini di Villa Lagarina è solo per necessità di garantire adeguati servizi visto che alla corsa in montagna classica si è aggiunto il «Trail Running United».
«Una scommessa che permette agli amanti della lunga lena di cimentarsi sulla distanza di 28km tutti in mezzo alla natura fra sentieri e ambienti veramente degni di essere visitati.» – le parole di Andrea Perghem ideatore e deus ex machina della manifestazione intera.
 
La Prestigiosa «S.Giacomo/Altissimo» che la piccola frazione di S.Giacomo di Brentonico è in procinto di accogliere anche quest’anno è in programma il 22 Luglio e si ripeterà sul classico tracciato che taglia il traguardo dei 5km esatti sulle scalinate del rifugio Damiano Chiesa.
888m di dislivello per arrivare ai 2060m del culmine del Monte Altissimo da dove si domina l’altopiano del Baldo, il lago di Garda ed i monti della sua cornice. Ecco illustrata la manifestazione Nazionale di Corsa in Montagna che si corre sui tracciati di ben 3 campionati italiani.
Nemmeno 15 giorni dopo sarà tempo della «Into The Wild Run» voluta dalla comunità di Castellano per completare il ricco menù proposto dal Comitato di Castel Folk e assegnata al CRUS come organizzazione.
10 km su percorso piuttosto semplice, a detta degli appassionati del settore, e per questo appetibile anche ai runner non proprio specialisti.
Il ricordo di Umberto Pozzio è più che dovuto ad un personaggio che ha aperto le porte dell’atletica nella piccola frazione di Castellano.
 
Un ringraziamento a tutti gli sponsor della manifestazione, alle istituzioni e enti, ai gruppi ed alle persone tutte che hanno collaborato e collaboreranno per il buon esito delle gare.
Si conclude così il primo atto delle manifestazioni di «Estate in Montagna Con Il Lagarina Crus Team».

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone