Home | Sport | Sport in Trentino | Disputata la «30 Trentina» di domenica 8 settembre

Disputata la «30 Trentina» di domenica 8 settembre

Luca Merli e Arianna Valenti mettono la firma in calce ad un «Pergine Urban Trail» bagnato

image

>
Luca Merli dell'Atletica Valchiese e Arianna Valenti del Gs Bondo si sono rivelati più forti del meteo e hanno dominato il «Pergine Urban Trail» 2019.
Pioggia e temperatura più fredda della media del periodo: tempo da lupi per il «Pergine Urban Trail», che stamattina ha inaugurato il settembre che condurrà all'ottava edizione de «La 30 Trentina» in programma domenica 22 settembre.
Condizioni meteo che non hanno comunque condizionato l'appuntamento proposto dall'Asd Non Solo Running in collaborazione con la fida associazione locale Zock Gruppe, autentico caposaldo valsuganotto.
 
E così il tracciato di 10,5 chilometri (dislivello di 300 metri circa) disegnato tra il centro di Pergine e la Rocca del Castello e con passaggio al Parco Tre Castagni ha saputo regalare una giornata di grande podismo, premiando lo junior di Bagolino (Brescia) Luca Merli, eccellente protagonista stagionale nella corsa in montagna, dove ha saputo meritarsi una maglia azzurra per gli scorsi campionati Europei di Zermatt di inizio luglio, in attesa di completare l'inseguimento verso il titolo tricolore di categoria.
E se Merli è stata pregevole firma al maschile, lo stesso si può dire al femminile, grazie al successo della giudicariese Arianna Valenti, apprezzata triatleta di rango che fa proprio del running il suo punto di forza.
Insomma, pur nelle difficoltà proposte dal meteo, il «Pergine Urban Trail» ha avuto giovani protagonisti di spessore ed una storia tutta da raccontare.
 
Decisamente importante l'azione che ha condotto Merli, diciannovenne allievo dell'ex maratoneta trentino Ennio Colò, al successo: il tempo finale di 35'46 ha infatti permesso allo junior della Val Sabbia di accumulare quasi due minuti di margine nei confronti del ventenne pinetano Marco Anesi (Us Quercia Trentingrana, 37'22), mentre a completare il podio ci ha pensato l'aquilotto Francesco Baldessari (Atletica Trento, 38'40), reduce dall'ottimo quarto posto nel campionato italiano di trail lungo disputato poche settimane fa tra Pasubio e Carega.
Ed appena alle sue spalle piazzamento ai piedi del podio per l'altro portacolori dell'Atletica Trento Michele Carlini, seguito a propria volta dal padrone di casa Norbert Corradi (Gs Valsugana Trentino) e da Maurizio Bondoni (Atletica Valchiese).
 

Luca Merli e Arianna Valenti.
 
Ampio e significativo anche il margine che la Valenti (43'12, ventiduesimo tempo assoluto) ha saputo imporre nei confronti di Alberta Miori (Atletica Clarina, 45'26), seconda sul traguardo di Pergine Valsugana, mentre al terzo posto si è presentata la valsuganotta Giorgia Filippi (Gs Valsugana Trentino, 47'20), con Chiara Ioriatti, Giulia Brugnara (Atletica Valle di Cembra) e Paola Bertolini (Atletica Valli di Non e Sole) inseritesi appena a ridosso del podio.
Le condizioni meteo hanno inevitabilmente ridotto il numero di presenti al via, ma gli oltre 300 iscritti della vigilia hanno confermato l'affetto che i runners trentini hanno ormai maturato nei confronti del «Pergine Urban Trail», primo atto del settembre targato «La 30 Trentina».
 
Ora gli appuntamenti si susseguiranno senza sosta fino a domenica 22 settembre.
Giovedì 12 la stessa Pergine ospiterà presso la filiale della Cassa Rurale Alta Valsugana di Piazza Serra una serata informativa sul tema «Sport & Alimentazione» con la partecipazione della nutrizionista Francesca Endrizzi, già quattrocentista di alto profilo e nel giro della nazionale maggiore, e di Massimo Pegoretti, tecnico di Yeman Crippa e di altri atleti del mezzofondo azzurro e presidente dell'Asd Non Solo Running.
Il martedì successivo, 17 settembre, sarà la volta della presentazione ufficiale dell'ottava «La 30 Trentina», che verrà ospitata nella sede della concessionaria Alpin di Trento.
In questa occasione si conosceranno tutte le ulteriori novità ed i segreti della prova podistica di 30 chilometri disegnata attorno ai laghi di Levico e Caldonazzo, con partenza ed arrivo a Levico Terme.
 
Ma il percorso di avvicinamento alla «La 30 Trentina» non finisce qui: la vigilia sarà come di consueto allietata dalla «Happy Strongboy», manifestazione che animerà il centro cittadino di Pergine a partire dalle 15 di sabato 21 settembre, con una serie di divertenti giochi di abilità, destrezza e corsa, dedicati ai bimbi dai 6 ai 12 anni.
Nel frattempo al PalaLido inizierà la consegna dei pettorali di partenza de «La 30 Trentina», che scatterà puntualissima alle 10 di domenica 22 settembre.
Sarà inevitabilmente il momento clou del lungo percorso organizzativo, congiuntamente con la «Camminata per la Vita», passeggiata benefica e non competitiva che percorrerà il tratto finale di gara, da Pergine Valsugana all'arrivo di Parco Segantini al Lido di Levico con il ricavato che andrà a favore dell'AIL.
 
Proprio a proposito de «La 30 Trentina», prosegue a gonfie vele l'iter di iscrizione.
«Ad oggi i dati sono del tutto analoghi a quelli dello scorso anno - rivela Loris Zortea componente del Comitato Organizzatore - e questo ci fa pensare che il 22 settembre saremo grosso modo prossimi alle 2.000 presenze, considerando la sola gara competitiva, alle quali vanno aggiunti tutti i protagonisti della Camminata per la Vita.»
 
Link alle classifiche.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni