Home | Sport | Sport invernali | La sciatrice trentina Beatrice Sola si è arruolata nella Polizia

La sciatrice trentina Beatrice Sola si è arruolata nella Polizia

Tite: «È una giornata importante perché sono entrata in questo Gruppo Sportivo»

image

>
La diciottenne trentina Beatrice Sola, entrata nella squadra C di sci alpino al termine di questa stagione esaltante che l’ha vista debuttare anche in Coppa Europa è stata arruolata questa mattina nel Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro di Moena.
«È una giornata importante per me - le parole di Tite - perché sono entrata in questo Gruppo Sportivo»
Luca De Manicor, coordinatore GS Fiamme Oro Centro Nazionale Sport Alpini commenta così l’entrata nel Gruppo Sportivo Fiamme Oro di Beatrice: «Beatrice Sola è stata presa in forza oggi, puntiamo sui giovani talenti per veicolare messaggi di valori che incarnano il senso di appartenenza della Polizia di Stato. Lei rappresenta una nuova era per le Fiamme oro insieme a Martina Peterlini e Marta Rossetti proseguendo un cammino nello sci alpino inziato con Daniela Ceccarelli e Karen Putzer. Il ringraziamento va alle Società, ai Comitati e agli Sponsor per il fondamentale supporto nei confronti degli atleti che li porta a trasformare la loro passione in un lavoro.»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni