Home | Sport | Sport invernali | Riapertura impianti in Dolomiti Paganella, al via il 3 dicembre

Riapertura impianti in Dolomiti Paganella, al via il 3 dicembre

L’inverno è alle porte, la neve c'è e l’area della Paganella si prepara alla stagione – Ma attenzione alle limitazioni imposte dall'emergenza pandemistica

image

>
L’Altopiano della Paganella chiude la stagione estiva con un +29% di presenze rispetto al 2020 e con solo il -0,6% rispetto all’estate pre-covid.
In vista dell'apertura degli impianti di risalita, il prossimo 3 dicembre, Dolomiti Paganella presenta le ultime novità in termini di sicurezza, tra cui la digitalizzazione dell’esperienza sulla neve, e le iniziative e le attività da vivere sul territorio nei prossimi mesi.
A dare il via al ricco calendario invernale sarà la riapertura della ski area e degli impianti di risalita, prevista per venerdì 3 dicembre, che inaugurerà la stagione aprendo così alle numerose opportunità ed esperienze che si possono vivere sul territorio tra dicembre e marzo.
Inoltre, per garantire a tutti la possibilità di trascorrere in sicurezza le giornate sulla neve, Dolomiti Paganella sta potenziando i propri servizi e digitalizzando l’esperienza invernale.
 
Per accedere agli impianti di risalita, per i quali la capienza dei veicoli chiusi sarà ridotta all’80%, da quest’anno lo skipass potrà infatti essere acquistato anche online associando al momento dell’acquisto il proprio Green Pass (dai 12 anni in su e obbligatorio insieme alla mascherina) così da ridurre code e assembramenti alle casse.
Con lo stesso scopo è nato anche il sistema «Coda virtuale», attraverso il quale sarà possibile scoprire in tempo reale i tempi di attesa degli impianti e dei rifugi e dei ristoranti in quota, che possono essere prenotati online e consentono l’ingresso solo con Super Green Pass.
Per usufruire del servizio sarà sufficiente inquadrare con lo smartphone l’apposito QR code e prenotare il proprio numero; per chi non ha uno smartphone, il personale di Dolomiti Paganella è a disposizione per inserire manualmente i nominativi nella fila virtuale.
 
 In vista della stagione invernale, inoltre, il territorio di Dolomiti Paganella ha potenziato il proprio servizio di tamponi rapidi nelle farmacie locali e nei punti Croce Bianca per offrire un servizio più rapido e per garantire a tutti la possibilità di trascorrere in sicurezza la propria vacanza sulla neve.
La sicurezza non è però legata solo all’emergenza sanitaria. In linea con le normative nazionali, per poter sciare sul comprensorio di Dolomiti Paganella a partire dal 1° gennaio 2022 sarà obbligatorio essere in possesso di un’assicurazione RCT (responsabilità civile verso terzi); se non già assicurati, la polizza potrà essere acquistata contestualmente allo skipass.
Si ricorda inoltre l’obbligo del casco fino a 18 anni e il divieto di sciare in stato di ebbrezza (tasso alcolemico <0,5 g/l).
 
«La stagione estiva 2021 ha messo in luce le fortissime potenzialità della montagna, anche in un periodo non certo facile e moltissimi sono stati gli ospiti che, mossi da diverse motivazioni, hanno scelto Dolomiti Paganella come destinazione per le proprie vacanze, – spiega Luca D’Angelo, Direttore APT Dolomiti Paganella. – Rispetto al 2020 le presenze turistiche fanno segnare un +29%, ma il dato ancora più interessante è il confronto con il 2019.
«Se infatti confrontiamo i dati dell’estate pre-covid, emerge una sostanziale tenuta del 2021 (solo un -0,6% sulle presenze) pur considerando un avvio molto ritardato della stagione.
«A trainare queste performance i risultati molto positivi fatti registrare con il segmento family e con quello bike.»
A questo si aggiungono i dati in crescita per la fine dell’anno: le strutture del territorio si stanno infatti avviando verso la capienza totale per le date comprese tra Natale e Capodanno.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande