Home | Sport | Sport invernali | Veline d'alta quota: Marmolada di sfondo allo Shooting in bikini

Veline d'alta quota: Marmolada di sfondo allo Shooting in bikini

Nel giorno dell'inaugurazione degli impianti sciistici in Val di Fassa, Sara e Kristina riscaldano la Settimana Vip dell'Ale Piva Production

image

Sara, la mora, è di Pesaro, Kristina di Terni - Foto di Eleonora Raglione.
 
Per la serie «veline scansatevi», ecco Sara Lo Bianco (la mora) e Kristina Antipkova (la bionda), due avvenenti ventenni dal fisico mozzafiato che - tra uno shooting fotografico in alta quota, un giro a cavallo e qualche volo in elicottero - hanno «riscaldato» la Val di Fassa nel weekend dell'Immacolata.
Ospiti a Canazei dell'Ale Piva Production - che le ha selezionate tra centinaia di candidate per la tradizionale «Settimana Vip» della Union Hotel - Sara e Kristina hanno letteralmente paralizzato gli impianti del Col Rodella di Campitello durante un servizio fotografico in costume realizzato ad oltre duemila metri di altitudine davanti al rifugio Des Alpes.
 
Nel giorno dell'inaugurazione ufficiale degli impianti di risalita, con l'imponente vetta della Marmolada sullo sfondo, Sara e Kristina - noncuranti delle temperature polari - hanno posato per la fotografa Eleonora Raglione per quasi un'ora, per la gioia dei primi sciatori della domenica che, oltre a godersi il panorama mozzafiato delle Dolomiti, si sono imbattuti anche nelle curve paraboliche delle due splendide donzelle.
Scoperte dal talent scout Carmelo Tornatore, seguono entrambe un impegnativo percorso di studi con un occhio però sempre aperto verso i riflettori del jet-set.
 
Sara, nata a Pesaro vent'anni fa e sbocciata nel mondo dello showbiz grazie alla partecipazione del concorso Miss Principessa d'Europa di Devis Paganelli, è un'avvenente laureanda in matematica che - tra un logaritmo e un'equazione - sogna di diventare fotomodella. 
Kristina, anche lei con un passato di sfilate e passerelle, è una simpatica ragazza di origini russe ma dal marcato accento ternano che, tra un servizio fotografico e l'altro, sogna invece un futuro nell'ambito della magistratura. Tutte e due sono bellissime, intelligenti e ferocemente determinate. Insomma, care veline, scansatevi!

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni