Home | Sport | Sport invernali | Giochi Opa di combinata, i trentini Bortolass e Sieff sul podio

Giochi Opa di combinata, i trentini Bortolass e Sieff sul podio

Iacopo Bortolas secondo nella Gundersen su trampolino e inseguimento – Annika Sieff è bronzo


Iacopo Bortolas con Stefano Radovan.
 
Arrivano tre medaglie per l’Italia, delle quali due griffate Comitato Trentino, agli Opa Games di Kandersteg, in Svizzera nella disciplina della combinata nordica.
Merito del teserano Iacopo Bortolas secondo nella Gundersen su trampolino HS74 e inseguimento di 6km, per la categoria Youth.
In campo femminile, stessa categoria la gardenese Daniela Dejori è seconda a pochi secondi dall’austriaca Lisa Hirner, quindi la fiemmese Annika Sieff è bronzo di giornata.
Le due azzurre sono arrivate così ad un soffio dalla vincitrice, l’austriaca Lisa Hirner, che aveva preso un buon margine di vantaggio nel segmento di salto.
La classe 2003 del SC Erzbergland è quindi partita nel fondo con un vantaggio di 15” sulla tedesca Jenny Nowak e 20” sull’azzurra Annika Sieff.
La gardenese Dejori, invece, è partita dal settimo posto a 44” dalla prima, ma è stata protagonista di una grandissima rimonta.
 
Presto ha raggiunto Jenny Nowak, staccata anche da Annika Sieff, quindi ha raggiunto pure la trentina, riuscendo a superarla nel finale, dove ha pericolosamente avvicinato anche l’austriaca Hirner, brava però ad amministrare al meglio il proprio vantaggio, vincendo con 1”5 di margine.
Tornando alla gara maschile Iacopo Bortolas, nono dopo il segmento di salto, dove non sono stati realizzati dei grandi distacchi, è stato protagonista di una bella rimonta nell’inseguimento di 6km risalendo fino al secondo posto dopo aver staccato il ceco Koehlberger, insieme al quale ha fatto tutta la gara, giunto terzo, lo sloveno Hladnik, quarto, e l’austriaco Stefan Peer, quinto dopo il primo posto nel salto.
Soltanto Nicolas Pfandl è stato fuori alla portata dell’azzurro. L’austriaco, già secondo dopo il salto, ha preso presto la testa della gara, vincendo con ampio distacco sull’azzurro, arrivato a 32”.
Per l’Italia nei dieci anche Stefano Radovan, che ha concluso al settimo posto distante 58” dal vincitore.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone