Home | Sport | Sport invernali | Podio tedesco alla Ibu Cup in Val Martello

Podio tedesco alla Ibu Cup in Val Martello

Gara sprint oggi con tre tedeschi a podio tra i maschi, vince Fratzscher – La francese Colombo velocissima, nulla da fare per Kazakevich e Slivko che vince la Coppa

Dopo la neve di ieri, oggi in Val Martello brillava un bel sole primaverile per la seconda gara delle tre in programma questo week end, nella tappa finale della IBU Cup di biathlon.
Seconda sprint e martellata dei tedeschi, che hanno posizionato Lucas Fratzscher, Philipp Horn e Danilo Riethmueller ai primi tre posti, bruciando tutte le velleità dei norvegesi che avevano monopolizzato il podio giovedì.
Una gara incerta fino all’ultimo, perché se Horn (n. 8) e Fratzscher (17) hanno messo in chiaro subito le proprie intenzioni, Riethmueller partito col n. 60 ha scalzato dal podio all’ultimo l’austriaco Harald Lemmerer. Russi ancora in ombra, con il vincitore della IBU Cup Anton Babikov solamente 11°.
Meglio di lui ha fatto il connazionale Semen Suchilov (5°), col francese Begue nuovamente davanti al miglior azzurro, il livignasco Saverio Zini, 7°, che ha pagato caro l’errore nel secondo tiro in piedi.
Buono anche il 14° posto di Patrick Braunhofer, anche lui con un errore al tiro in piedi.
Degli altri italiani da segnalare anche il 29° posto di Daniele Cappellari e il 31° di Paolo Rodigari . Al 37° posto si è pizzato il valdostano Mattia Nicase, mentre il debuttante venostano Jan Kuppelwieser ha rimediato un 41° posto sulla pista di casa.
 

 
La gara femminile, andata in scena nel pomeriggio, ha risentito un po’ del caldo primaverile con la neve un po’ bagnata, tuttavia i risultati non sono stati per nulla sfalsati.
Ad impressionare è stata la francese Caroline Colombo, per niente intimorita dagli attacchi delle russe, intenzionate a migliorare la giornata non certo esaltante di giovedì.
Un primo giro di controllo per la francese con un quarto tempo nel fondo e tiro a terra perfetto, poi ha lanciato la sua sfida con maggior vigore, e ad un nuovo tiro perfetto in piedi ha replicato con due giri sugli sci irreprensibili.
La giovane Irina Kazakevich, al suo primo podio in IBU Cup, ha pagato due errori al tiro in piedi e ha dovuto accontentarsi del secondo posto.
Ha fatto meglio della connazionale Victoria Slivko, anche lei con due errori al tiro in piedi, ma prudente per puntare sì al podio ma soprattutto alla vittoria assoluta della IBU Cup Sprint, cosa che le è riuscita appieno.
 

 
Giornata da incorniciare anche per le azzurre, con la valdostana Michela Carrara sempre a ridosso del podio e finita sesta, dietro alle due ucraine Bondar e Bielkina.
Bene anche la gardenese Irene Lardschneider, ottava e rallentata da due giri di penalty al secondo lap.
Due gare in ogni caso spettacolari, che hanno mantenuto il risultato in sospeso fino all’ultimo, con la Slivko partita con l’ultimo pettorale di giornata, il 52.
Domani la musica cambia.
Agli organizzatori di Martello tocca sperimentare la Mass Start 60, al debutto ufficiale e che ha innescato tante discussioni e curiosità soprattutto tra i campioni più celebrati.
Al poligono entrano alternativamente giro dopo giro rispettivamente i secondi 30 ed i primi 30 numeri di pettorale, così sarà suspence fino all’ultimo.
Una gara sicuramente spettacolare e da non perdere, maschi al via alle ore 10, femmine alle ore 12.30.
Per il comitato della Val Martello questa stagione particolarmente intensa non è ancora conclusa, tra 15 giorni ospiterà i Campionati Italiani, anche se è già tempo di programmi per quella prossima.
 

 
 Classifiche 
Sprint 10 km - Men
1 FRATZSCHER Lucas GER 23:56.3; 2 HORN Philipp GER 24:19.9; 3 RIETHMUELLER Danilo GER 24:28.5; 4 LEMMERER Harald AUT 24:38.6; 5 SUCHILOV Semen RUS 24:39.3; 6 BEGUE Aristide FRA 24:39.5; 7 ZINI Saverio ITA 24:58.6; 8 DORFER Matthias GER 24:58.7; 9 STRELTSOV Kirill RUS 25:00.8; 10 PLESSNITZER Kevin AUT 25:05.4
 
Sprint 7,5 km – Ladies
1 COLOMBO Caroline FRA 26:05.2; 2 KAZAKEVICH Irina RUS 26:50.6; 3 SLIVKO Victoria RUS 26:56.8; 4 BONDAR Iana UKR 27:00.9; 5 BIELKINA Nadiia UKR 27:10.3; 6 CARRARA Michela ITA 27:10.8; 7 MOSHKOVA Ekaterina RUS 27:29.6; 8 LARDSCHNEIDER Irene ITA 27:30.8; 9 TKADLECOVA Anna CZE 27:42.2; 10 SHEVNINA Polina RUS 27:44.6

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone