Home | Sport | Sport invernali | Dorothea Wierer implacabile nella sprint di Östersund

Dorothea Wierer implacabile nella sprint di Östersund

Vola ancora davanti a Roeseland (Norvegia) e Davidova (Cechia): l'Italia sogna

image

>
Vittoria nella staffetta mista, vittoria nella sprint.
Non poteva cominciare meglio la Coppa del mondo per Dorothea Wierer che, dopo avere recitato un ruolo da protagonista nel trionfo del quartetto azzurro di sabato, ha dominato la prima prova individuale della stagione sulla pista di Östersund.
Apparsa in piena forma fisica, sicura al poligono nonostante un errore, e soprattutto con sci performanti che le hanno consentito di tenere a bada avversarie solitamente pericolose nel fondo, Wierer ha onorato al meglio pettorale giallo riservato alla vincitrice della scorsa Coppa del mondo, regalando all'Italia femminile la tredicesima vittoria nella storia, l'ottava della carriera senza tenere conto delle staffette.
Alle sue spalle si è piazzata la norvegese Marte Olsbu Roeseland, staccata di 8"6 e senza errori, terza la ceca Marketa Davidova a 11"9, anch'ella con uno 0 al poligono.
 
Giornata senza gloria invece per Lisa Vittozzi, penalizzata insolitamente al poligono da una scarsa vena realizzativa, che l'ha vista commettere ben cinque errori. La sappadina ha terminato la prova ben al di fuori dalla zona punti ma avrà subito un'opportunità di rifarsi nell'individuale di giovedì. Positiva Federica Sanfilippo, quindicesima a 56" con un errore, lontana Nicole Gontier con cinque errori il 52simo errore. Il programma della prossima settimana proseguirà nella medesima località con l'individuale maschile di mercoledì 4 dicembre, l'individuale femminile di giovedì 5 dicembre, la staffetta maschile di sabato 7 dicembre e la staffetta femminile di domenica 8 dicembre.
 
 Ordine d'arrivo sprint femminile Östersund (Sve) 
1. Dorothea Wierer (Ita) 1 19'48"5
2. Marte Olsbu Roeseland (Nor) 2 +8"6
3. Marketa Davidova (Cze) 0 +11"9
4. Franziska Preuss (Ger) 0 +19"2
5. Linn Persson (Sve) 1 +21"6
6. Denise Herrmann (Ger) 1 +22"1
7. Katharina Innerhofer (Aut) 1 +37"3
8. Lena Haecki (Svi) 2 +39"6
9. Celia Aymonier (Fra) 1 +40"0
10. Vita Semerenko (Ucr) 1 +41"1

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni