Home | Sport | Sport su Ghiaccio | Curling, Campionati Europei di Östersund in Svezia

Curling, Campionati Europei di Östersund in Svezia

Bronzo per l’Italia maschile! La Nazionale femminile si ferma ai piedi del podio

image

>
Come a Lillehammer 2021, anche a Östersund 2022 l’Italia maschile di curling sale sul podio degli Europei e si mette al collo una splendida medaglia di bronzo.
Joel Retornaz (Fiamme Oro), Amos Mosaner (Aeronautica Militare), Sebastiano Arman (Aeronautica Militare) e Mattia Giovanella (Fiamme Oro) hanno superato 10-7 la Svezia nella finalina per il terzo posto regalando al movimento azzurro la quarta top 3 al maschile della storia.
Dopo le ottime prove degli ultimi due mesi e la crescita sempre più marcata a livello internazionale, gli azzurri del d.t. Claudio Pescia colgono un risultato di prestigio nel primo grande appuntamento della stagione chiudendo sul podio per la terza volta consecutiva tra Europei e Mondiali.
Rispetto alla formazione del bronzo 2021, da segnalare l’ingresso di Giovanella al posto di Gonin con Pimpini promosso alternate.
 
Dopo il record delle otto vittorie consecutive nel round robn e la sola giornata storta di ieri culminata con la doppia sconfitta contro la Scozia, il team tricolore ha portato sul ghiaccio contro la Svezia una grande prestazione.
Avanti 3-0 al primo end, prima dell’intervallo gli azzurri hanno risposto colpo su colpo a Eriksson e compagni marcando un punto nel terzo dopo quello svedese del secondo e due nel quinto dopo i due a marca scandinava nel quarto.
Secondo tempo aperto con due punti avversari e, dopo la marcatura azzurra nel settimo, altri due nella ottava mano.
Qui l’Italia, raggiunta sul pareggio, non ha perso la calma ed ha ristabilità le distanze salendo 9-7 per poi rubare la mano nell’ultimo end e fissare il punteggio sul definitivo 10-7.
 
Si è invece purtroppo fermata ai piedi del podio la corsa della Nazionale femminile. La squadra guidata dall’allenatrice Violetta Caldart e composta da Stefania Constantini (Fiamme Oro), Angela Romei (Fiamme Oro), Marta Lo Deserto (C.C. Dolomiti) e Giulia Zardini Lacedelli (Curling Club Dolomiti) si è arresa alla Scozia per 9-5 nella sfida valida per il terzo posto.
Partenza subito in salita per le azzurre, sotto 3-0 già al primo end dopo la mano rubata dalle avversarie.
Riscatto con due punti nel terzo e, dopo una marcatura per parte tra terza e quarta ripresa, grazie a una mano rubata nel quinto con il punteggio in perfetta parità (4-4) all’intervallo.
Nel secondo tempo le britanniche della skip Morrison segnano però subito due punti e rubano poi due mani consecutive volando sul 9-4. Il punto tricolore al nono end solo a chiudere sul 9-5 finale.

Un Europeo, quello dell’Italia femminile, comunque ottimo anche in considerazione della limitata esperienza internazionale e della giovane età media della squadra.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande