Home | Sport | Sport su Ghiaccio | Short track, brillano le staffette alla Coppa del Mondo di Torino

Short track, brillano le staffette alla Coppa del Mondo di Torino

Nella prima giornata sul ghiaccio del PalaTazzoli, sospinte dal pubblico di casa, le squadre tricolori femminile e maschile centrano il pass per le semifinali


Yuri Confortola, 32 anni - Credit: Francesco Alessandro Armillotta.
 
Spinta dal grande pubblico di casa del PalaTazzoli, l'Italia dello short track brilla con le staffette nella giornata d'esordio della tappa finale di Coppa del Mondo di scena a Torino.
In un lunghissimo programma di gare cominciato alle 9.30, la Nazionale tricolore degli allenatori Anthony Barthell ed Assen Pandov ha prima pagato un po' la tensione della vigilia nei turni ad eliminazione sulle distanze individuali, poi si è però rifatta nelle gare a squadre.
La staffetta maschile formata da Mattia Antonioli (Esercito), Tommaso Dotti (Fiamme Oro Moena), Yuri Confortola (C.S. Carabinieri) ed Andrea Cassinelli (Velocisti Ghiaccio Torino) ha infatti ottenuto il successo nella propria batteria dei quarti di finale in 6'49"848 superando Stati Uniti, Germania, Ucraina e Ungheria (penalizzata) e ottenendo così il pass per le semifinali di domani. 
 
Stesso splendido percorso per il quartetto femminile composto da Martina Valcepina (Fiamme Gialle), Cecilia Maffei (Fiamme Azzurre), Lucia Peretti (Esercito) ed Arianna Sighel (Sporting Club Pergine), capace di tenersi alle spalle Russia e Polonia tagliando per primo il traguardo dopo 4'12"969.
Donne che troveranno in semifinale Canada, Giappone e Russia mentre gli uomini sfideranno Cina, Corea del Sud ed Olanda.
Sfortunatissima invece la staffetta mista tricolore, penalizzata a fine batteria dopo aver corso alla grande con il quartetto Giordano, Dotti, Valcepina e Mascitto.
 
In un PalaTazzoli riempito fin dal mattino dagli oltre duemila ragazzi delle scuole torinesi, all'Italia, come detto, non sono riusciti grandi exploit nelle gare individuali con Martina Valcepina e Cynyhia Mascitto le uniche azzurre a superare i turni ad eliminazione con il pass per i quarti di finale ottenuti nella seconda sessione dei 500.
Italia che, in quanto nazione ospitante, potrà però usufruire di speciali wild card che permetteranno domani di schierare Martina Valcepina e Mattia Antonioli nei quarti di finale della prima sessione dei 500, e poi Sighel e Confortola nelle semifinali dei 1.500.
Le altre speranze tricolori sono poi affidate ai ripescaggi del mattino.
 
«Peccato, oggi è stata una giornata non brillante un po' per tutta la squadra nelle distanze individuali, – le parole a fine giornata di Yuri Confortola. – Ma ci siamo riscattati alla grande con le staffette mettendo sul ghiaccio grande cattiveria. La tappa è lunga e le possibilità di toglierci soddisfazioni ci sono, con questo pubblico sarà più facile.»
 
 Il programma di gare 
Sabato 9 febbraio
dalle 9.30 – gare di ripescaggio 500 metri (1) e 1.500 metri (donne e uomini)
dalle 14.00 – quarti di finale, semifinali e finali 500 metri (1) e 1.500 metri (donne e uomini); semifinali staffetta mista 2.000 metri, staffetta donne 3.000 metri e staffetta maschile 5.000 metri
 
Domenica 10 febbraio
dalle 9.30 – gare di ripescaggio 500 metri (2) e 1.000 metri (donne e uomini)
dalle 14.00 – quarti di finale, semifinali e finali 500 metri (2) e 1.000 metri (donne e uomini); finali staffetta mista 2.000 metri, staffetta donne 3.000 metri e staffetta maschile 5.000 metri

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone