Home | Sport | Sport Trentino | Con Nancy Demattè ecco il triplete d'argenti trentini

Con Nancy Demattè ecco il triplete d'argenti trentini

L'atleta è d'argento nei 400 metri ai Campionati Italiani Allievi di Rieti: dopo i secondi posti di Valduga e Riccardi è tripletta d'argento per gli under 18 trentini


Nancy Demattè (Atletica Trento) seconda nei 400 metri - Foto di Francesca Grana.
 
Puntuale, ecco Nancy Demattè all'appuntamento con la medaglia tricolore. Dopo gli squilli d'argento del sabato pomeriggio reatino di Simone Valduga (us Quercia Trentingrana, 800 metri) e Giulia Riccardi (Gs Trilacum, eptathlon) è toccato alla portacolori dell'Atletica Trento completare la tripletta trentina d'argento nella giornata conclusiva dei Campionati Italiani Allievi di Rieti.
Nel giro di pista la sedicenne di Civezzano ha tenuto fede alle premesse del giorno precedente, confermando il secondo tempo staccato in batteria per chiudere la finale tricolore alle spalle della sola padrona di casa Federica Pansini, autentica favorita della vigilia.
La laziale ha completato la propria prova in 56"34 precedendo l'aquilotta Demattè bravissima a mettere le mani sull'argento (57"27) grazie al miglior posizionamento sulla fotocellula rispetto alla trevigiana Elena Campion, accreditata del medesimo tempo.

Come per i due colleghi del giorno precedente, per Nancy si tratta del ritorno sul podio tricolore dopo esservi salita da cadetta lo scorso ottobre vincendo il titolo italiano nei 300 metri under 16.

Ma la giornata finale dei campionati italiani allievi hanno proposto anche il buon sesto posto di Alessandra Bolzon (Atlertica Clarina) che si è così confermata tra le migliori specialiste della penisola della propria fascia d'età, pur senza trovare nella mattinata sabina il giusto spunto per planare sul podio.
Al termine dei sei salti l’allieva di Claudio Tavernini ha messo a referto come miglior misura l’11,71 del secondo turno, lamentando una distanza di 26 centimetri rispetto al terzo gradino del podio occupato dalla marchigiana Francesca Cuccù (11,97), preceduta anche dall’abruzzese Ilaria Monaco (12,00) e della parmense Francesca Orsatti (12,44).
Quinto posto nella finale B dei 110hs infine per Alessandro Gobbi (Us Quercia Trentingrana, 13° assoluto): 14"96 in batteria, poi migliorato in 14"90 nell'atto conclusivo.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni