Home | Sport | Sport Trentino | L'Assemblea annuale della Sosat, che va verso i 100 anni

L'Assemblea annuale della Sosat, che va verso i 100 anni

In totale le gite effettuate nel 2019 sono state 100, con oltre mille e 500 partecipanti

image

>
Si è tenuta oggi l'assemblea annuale della Sosat.
Programmata per marzo è poi stata rinviata a seguito del confinamento.
È stato possibile farla oggi, non nella storica sede di via Malpaga, ma per dar modo a molti soci di partecipare nel rispetto delle misure di contenimento per il Covid-19, negli ampi spazi della struttura degli alpini di Fornace al Pian del Gacc.
 
Ad aprire i lavori l'intervento di Luciano Ferrari, presidente della Sosat, e di Andrea Zanotti, presidente del Coro.
I due hanno illustrato il percorso effettuato per l'acquisizione della sede della Sosat, donata da Marina Larcher, scomparsa due anni fa, alla Sosat.
Un iter che ha richiesto una serie di passaggi conclusosi con l'atto notarile firmato da Ferrari e da Zanotti il 30 di luglio scorso.
Un passaggio epocale, l'avere una sede per la Sosat ha un significato profondo, alla vigilia del centenario della Sezione operaia della Sat, che cadrà il 7 gennaio 1921.
 
Terminata la narrazione sulla sede sociale il presidente Ferrari ha parlato dell'attività del 2019 che si è articolata tra le gite escursionistiche domenicali, quelle di alta montagna, le sci alpinistiche invernali e primaverili le gite infrasettimanali, l'attività culturale ed i momenti ricreativi in sede.
In totale le gite effettuate sono state 100, con oltre mille e 500 partecipanti.
Tra le attualità 2019 Ferrari ha inoltre ricordato i festeggiamenti dei 50 anni di amicizia con la Dav di Friedberg, svoltisi nella cittadina bavarese nell'ottobre scorso, con la partecipazione del Coro che ha tenuto un concerto celebrativo.
 
Il presidente della Sosat ha sottolineato come le numerose attività siano possibili grazie ad un gruppo di soci che collaborano con la direzione nell'organizzazione delle molte attività.
A tutte queste persone Ferrari ha espresso gratitudine e riconoscenza.
Luciano Ferrari ha parlato brevemente del centenario che sarà nel 1921, per il quale stanno lavorando due gruppi per realizzare un'opera editoriale e si stanno organizzando altre manifestazioni, da definire, anche in base alle limitazioni del Covid -19.
 
Si farà nel 2021 la spedizione abbinata ad un trekking sulle Ande peruviane, la terza della Sosat, che vuole celebrare alpinisticamente il secolo della sezione.
La spedizione era programmata per questo 2020 e rinviata per la pandemia. Nella sua relazione il presidente Ferrari ha ricordato l'attività con la Rete, che vede la Sosat da anni impegnata a portare in montagna i ragazzi di quell'associazione.
Al termine è stato letto il bilancio della sezione approvato all'unanimità dall'assemblea, come pure la relazione delle attività. Al termine dell'assemblea il Coro della Sosat, diretto dal maestro Roberto Garniga, ha intrattenuto i soci che hanno partecipato, eseguendo alcuni brani del suo repertorio.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni