Home | Sport | Sport Trentino | Tennistavolo, Yang Min a Trento per la Coppa Giovanile

Tennistavolo, Yang Min a Trento per la Coppa Giovanile

Al termine del servizio vengono elencati i podi dei gironi degli otto gironi

image

Foto © Marco Oss.

Giornata memorabile per il tennistavolo trentino quella del 6 marzo 2022; alla palestra della Vela era in programma la terza e ultima giornata del nuovo format denominato «Coppa Giovanile».
Si tratta di una manifestazione rivolta ai giovani tesserati under 15 delle società trentine affiliate alla FITeT, che consiste in una mattinata con stage tecnico-atletico e in un pomeriggio con torneo.
 
C’erano però ulteriori motivi di interesse per questo appuntamento sportivo: sia il gran numero di atleti iscritti, più di una cinquantina, in rappresentanza di sette società – che in questo periodo storico è un successo anche rispetto a regioni d’Italia con maggiore tradizione nel tennistavolo, ma soprattutto la presenza di una delegazione della Federazione nazionale.
Erano infatti presenti Matteo Quarantelli, direttore tecnico della Federazione per la parte olimpica nonché componente della Commissione Tecnici sportivi; Diego Derganz, componente dello staff delle Scuole di tennistavolo; infine, il nome più noto, ossia quel Yang Min (foto) che nel mondo del tennistavolo italiano non ha bisogno di presentazioni.
 
Per i profani, si parla di un tecnico ed ex giocatore con un curriculum straordinario.
Cinese naturalizzato italiano, fece parte della nazionale che nel 2000 conquistò la medaglia di bronzo ai mondiali di Kuala Lumpur insieme a Umberto Giardina, Massimiliano Mondello e Valentino Piacentini; dopo il ritiro dall’attività agonistica ha intrapreso una carriera di tecnico di alto livello, prima a servizio di squadre di club, ora per la Federazione.
 
La mattinata è cominciata alle ore 9, con un briefing tenuto da Yang Min insieme allo staff tecnico che avrebbe seguito i giovani nello stage; ha quindi preso inizio lo stage vero e proprio, che ha coinvolto per tre ore i ragazzi delle Scuole di Tennistavolo e delle società del territorio.
Atleti e tecnici sono stati impegnati in una prima attività di esercizio a circuito - con dieci stazioni - e in una seconda di esercizio al tavolo.
I rappresentanti della Federazione hanno espresso vivo apprezzamento per il grande lavoro che il Comitato provinciale sta mettendo in atto per sviluppare il movimento giovanile.
 
Nel pomeriggio, dopo avere osservato un minuto di silenzio per chiedere la pace in Ucraina, spazio ai tornei. I partecipanti sono stati suddivisi in otto gironi, con composizione stabilita in base alla posizione di ranking.
Tutte le società hanno visto salire sul podio qualcuno dei propri atleti, vedendo così premiati i progressi costruiti in ore di lavoro in palestra.
Di ottimo livello in particolare la partita che ha visto opposti il numero 1 del ranking, Thomas Franzoi, al numero 3 Lorenzo Bertorelli.
 
Quest’ultimo ha avuto la meglio con il risultato di 3-2, anche se nel girone Franzoi ha conquistato la prima piazza in conseguenza di una migliore classifica avulsa.
Ottime prestazioni nei rispettivi gironi per Sara Franzoi, Thomas Marino, Andrea Cuozzo, Lorena Vieriu, Thristan Nicolodi e Simone Chiarani, che hanno vinto tutti gli incontri disputati.
 
«Poter assistere all'ultima tappa del nuovo format giovanile – ha commentato il presidente Capsoni, a nome del Consiglio e dello staff, – e vedere una palestra piena di giovani giocatori, seguiti dai propri tecnici, e una ricca partecipazione del pubblico, mi ha fatto credere che le azioni messe in campo abbiano avuto un riscontro positivo.
«Questo grande successo è significativo per il movimento, tutti gli attori coinvolti stanno dando il massimo per la crescita e sono sicuro che la strada intrapresa porterà notevoli soddisfazioni.
«Avere il piacere di condividere questa attività con la Federazione Nazionale e cooperare assieme per la crescita del movimento è motivo di grande orgoglio.»
 

 
 Di seguito vengono elencati i podi degli otto gironi
Girone 1
1. Thomas Franzoi (CTT Cles)
2. Lorenzo Bertorelli (GS Bolghera)
3. Marco Ugolini (ASDTT Lavis)
 
Girone 2
1. Edoardo De Angelis (US Virtus Rovere)
2. Daniele Sarcletti (CTT Cles)
3. Andrea Montermini (GS Bolghera)
 
Girone 3
1. Sara Franzoi (CTT Cles)
2. Lorenzo Bertotti (US Oratorio Perginese)
3. Michele Maurina (Pol. TNT Mezzolombardo)
 
Girone 4
1. Thomas Marino (US Oratorio Perginese)
2. Mattia Brugnara (US Oratorio Perginese)
3. Timothy Pisoni (ASDTT Lavis)
 
Girone 5
1. Andrea Cuozzo (GS Bolghera)
2. Sebastiano Molinari (US Oratorio Perginese)
3. Saverio Weber (GS Bolghera)
 
Girone 6
1. Lorena Vieriu (ASDTT Lavis)
2. Andrea Rotundo (AS OATT Arco)
3. Elisa Sarcletti (CTT Cles)
 
Girone 7
1. Thristan Nicolodi (AS OATT Arco)
2. Andrea Infanti (US Oratorio Perginese)
3. Damiano Innocenti (ASDTT Lavis)
 
Girone 8
1. Simone Chiarani (AS OATT Arco)
2. Federico Ravaglia (US Oratorio Perginese)
3. Marco Panettieri (GS Bolghera)

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande