Home | Sport | Sport Trentino | Nadia Battocletti strepitosa: vince anche i 10.000 metri!

Nadia Battocletti strepitosa: vince anche i 10.000 metri!

Tamberi è riuscito a saltare 2 metri e 24 centimetri conquistando la medaglia d’oro. Poi, unico in gara, ha tentato i due metri e 37, superandoli

image

>
La nonesa Nadia Battocletti ha compiuto il miracolo!

Dopo la vittoria sui 5.000 m etri, è riuscita a vincere alla grande anche i 10.000 metri, che non sono la sua distanza.
Ha dato qualcosa come 25 metri di distacco alla seconda classificata e ha tagliato il traguardo sorridendo come se non avesse alle spalle la faticosissima gara.
Poi ha fatto il giro con la bandiera tricolore e infine è andata ad accogliere i complimenti del Presidente della Repubblica, che l’ha ringraziata emozionato.
 
Poi è stata la volta di Gianmarco Tamberi, che ha vinto la medaglia d’oro superando da solo i 2 metri e 24 centimetri.
Non pago, ha voluto tentare – da solo – i 2 metri e 25 centimetri. E ce l’ha fatta.
Poi ha tentato i 2 metri e 37 e ha superato anche quelli. Un mostro!
Il presidente della Repubblica, che era venuto proprio per vedere lui, lo ha ringraziato molto emozionato.

Prestazione maiuscola, infine, anche per Alessandro Sibilio, che ha conquistato l’argento nei 400 ostacoli. Il napoletano ha tagliato la linea di arrivo con il tempo di 47.50, valido per il nuovo record italiano di specialità.

Vola sempre più in alto l'Italia nel medagliere che, ad una giornata dal termine, vede la squadra azzurra nettamente in testa a quota 20 (10 ori, 7 argenti e 3 bronzi).


Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande