Home | Sport | Sport Trentino | La rappresentativa trentina di Rugby debutta a Tarvisio

La rappresentativa trentina di Rugby debutta a Tarvisio

Per il torneo di snow rugby una selezione guidata da De Marco e Rizzoli – In squadra giocatori di Trento, Lagaria e Oltrefersina

Per la prima volta, il Trentino mette insieme una propria rappresentativa che unisce le forze delle squadre presenti sul territorio.
Valerio De Marco (coach Oltrefersina) e Lorenzo Rizzoli (tecnico delle giovanili aquilotte) guideranno una formazione con giocatori pescati da Trento, Lagaria e Sirena per partecipare allo Snow rugby Tarvisio, programmato per sabato 11 e domenica 12 gennaio nell'anfiteatro naturale alla base della pista «Di Prampero», dove si disputa la Coppa del Mondo di sci femminile.
La partecipazione al torneo è possibile grazie al patrocinio della Delegazione trentina di Guido Rebesco, mentre Gladiatore (marchio noto a chi frequenta i campi da rugby) sarà lo sponsor tecnico e fornirà i materiali.
Per l'occasione sarà preparata una nuova divisa col logo della delegazione, mentre il nome della squadra non è ancora certo, ma pare probabile che sarà «Le Marmotte».
 
Le regole di gioco sono quelle del beach rugby, dunque si gioca in 5 (con una rosa completa di 10 giocatori) su un campo di 31 metri per 25; ecco l'elenco dei selezionati.
Dal Lagaria Edoardo Benvenuti e Iacopo Smaniotto; dal Trento Roberto Nicolodi, Sidrit Cuka e Francesco Palombi; dall'Oltrefersina Thomas Ferrari, Andrea Rizzi, Michele Giovannini, Francesco Dossi e Loris Mancosu.
Come da consolidata tradizione nel mondo del rugby, le rappresentative giocano con una maglia unica, ma i colori sociali vengono orgogliosamente tenuti visibili: basta dare un'occhiata ai calzettoni.
In questa prima occasione, Benacense e Cedroni non hanno delegati nella rappresentativa, ma se l'esperimento funziona ci saranno certo nuove occasioni.
 
L'idea del rugby sulla neve, che stavolta sarà giocato in Friuli, potrebbe del resto ottimamente adattarsi anche al territorio trentino, diventando occasione di collaborazione con la stazioni sciistiche e nuovo, formidabile canale di propaganda per questo sport.
Come nel beach rugby, il gioco sarà velocissimo, senza mischie né touche, quindi la quantità di mete che si possono vedere in pochi minuti rende la disciplina particolarmente spettacolare.
In passato, in Finlandia, è stato sperimentato lo Snow rugby nella formulazione a 7 giocatori; tuttavia, l'evento di Tarvisio sarà il primo torneo internazionale a 5; tra le altre cose, ci sarà l'occasione di mettere assieme Terzo tempo e Apres-ski: non mancherà dunque l'opportunità di divertirsi.
 
Dettagli sul torneo si trovano sul sito www.snowrugby.com, ma anche sulla pagina Facebook della manifestazione; sul sito si potrà anche seguire la diretta streaming.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni