Home | Sport | Sport Trentino | Khaled Lhioui è campione italiano juniores di grecoromana

Khaled Lhioui è campione italiano juniores di grecoromana

E Giacomo Galvagni si è piazzato terzo nei kg 84: entrambi del Lotta Club di Rovereto

image

Ancora grandi soddisfazioni per il Lotta Club Rovereto: Khaled Lhioui (nella foto, in azzurro) si è classificato Primo nei kg 60 e Giacomo Galvagni Terzo nei kg 84 ai Campionati Italiani Juniores di lotta greco-romana.
La gara svoltasi ieri 17 maggio al Palauditore di Palermo ha visto la partecipazione dei migliori 130 lottatori italiani dai 16 ai 20 anni di età appartenenti a 37 società sportive provenienti da tutta la Penisola.
 
Noi eravamo presenti con 4 atleti accompagnati dal tecnico Tomas Anesi.
Otto i titoli in palio e il nostro Khaled, 19 anni, è riuscito ad ottenere il Titolo di Campione Italiano con una condotta di gara sorprendente nella difficile e più numerosa categoria, i kg 60, dove erano presenti atleti particolarmente tecnici e sbaragliando l'incontro di finale con un netto 9 a 0 contro il torinese De Martino.
 
Lo scorso anno la categoria era stata vinta dal nostro bravissimo Enio Kertusha, ieri in giornata no, sconfitto nei gironi eliminatori dal barese Hazan, che però nulla ha potuto poi contro il nostro Khaled.
Khaled, che frequenta la palestra da più di 10 anni ( anche lui ha incontrato la Lotta con il Progetto «Scuola e Sport»), è sempre stato un buon lottatore, ma in quest'occasione, seguito in allenamento in particolar modo dal ns.Tecnico Federale Maurizio Stedile, ha condotto una competizione perfetta che gli apre la strada per la convocazione in Maglia Azzurra per le selezioni dei prossimi Campionati Europei Juniores di giugno.
 
Giacomo Galvagni, 17 anni, ancora giovanissimo, ha ottenuto un buon Terzo posto nella categoria dei kg 84, per aver perso di pochissimo un solo incontro in semifinale.
Giacomo due mesi fa aveva ottenuto ad Ostia sia il Titolo di Campione Italiano Cadetti di lotta libera, sia il titolo di Campione Italiano Cadetti di greco-romana nei kg 74.
 
E ci auguriamo la sua partecipazione ai prossimi Campionati Mondiali Cadetti che si svolgeranno in Croazia dal 15 al 20 luglio.
Anche l’altro nostro roveretano presente in gara Giuseppe Endrizzi, non è entrato in zona medaglia, forse anche per l’eccessivo «calo peso» sostenuto per entrare nella categoria dei kg 66.
 
Ci attende ora un altro importante appuntamento agonistico: il Gran Premio giovanissimi riservato ai ragazzi e alle ragazze dai 10 ai 14 anni e fissato per il prossimo sabato 24 maggio.
Saremo presenti con una ventina di atleti/e, il futuro della lotta roveretana.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni