Home | Sport | Sport Trentino | Marcialonga Cycling Craft: non solo pedalate

Marcialonga Cycling Craft: non solo pedalate

A meno di tre settimane si annunciano delizie, massaggi ed Expo: pacco gara delizioso e medaglia per tutti

Venti giorni e sarà il momento della Marcialonga Cycling Craft, l’evento su due ruote di casa Marcialonga che quest’anno torna a calcare i percorsi storici sui Passi di Lavazé, San Pellegrino e Valles, con il robusto antipasto dell’erta di Monte San Pietro.
Oltre ad attraversare le vallate trentine di Fiemme e Fassa, la gara di domenica 29 giugno toccherà anche le strade delle vicine province di Bolzano e, solamente nell’itinerario lungo, di Belluno, prima del traguardo di Predazzo. Il denominatore è unico: quelle Dolomiti patrimonio dell’UNESCO che tutto il mondo ci invidia e che ogni anno attirano turisti e granfondisti da ogni angolo del pianeta.
 
L’organizzazione della Marcialonga Cycling Craft, come da tradizione, coccola tutti gli appassionati che decidono di prendere parte alla granfondo, a partire dal ricco pacco gara contenente la canotta tecnica Cool Mesh Superlight griffata Craft, una confezione di formaggio Trentingrana, un pacco di pasta Felicetti, borraccia e barretta Enervit, balsamo per le labbra Blistex, crema Elite Ozone e, last but not least, un buono acquisto da 10 euro da spendere nei punti vendita Sportler.
Ma non finisce qui, perché tutti gli atleti che taglieranno il traguardo verranno omaggiati con una speciale medaglia ricordo dell’8.a Marcialonga Cycling Craft, mentre tempi e risultati verranno registrati nel sito web della gara così da rimanere sempre «impressi» negli annali 2.0 di questa gara.
 
Per gli atleti, ma anche per accompagnatori, turisti e appassionati di bici, l’Expo in centro a Predazzo – sia sabato che domenica – accoglie parecchi stand tecnici, ma anche gastronomia e musica.
Allo stand Marcialonga sarà possibile acquistare il completo tecnico Marcialonga marchiato Craft e la maglietta commemorativa della gara ciclistica, mentre lo stand dello Studio Ornella – Osteopatia ed Estetica sarà a disposizione per massaggi e relax post-gara.
La Marcialonga Cycling Craft viaggia oltre i 2000 iscritti e fino al 27 giugno la quota è bloccata a 35 €, mentre sabato 28, termine ultimo per strappare un posto in griglia, la quota passerà a 40 €.
 
Gli itinerari proposti sono per tutti i gusti: il mediofondo misura 80 km, mentre il granfondo raggiunge i 135 km. Monte San Pietro e Passo di Lavazè sono le salite comuni ai due percorsi, mentre gli stakanovisti del lungo si misureranno anche con i Passi San Pellegrino e Valles.
Le ascese del Lavazè e del San Pellegrino saranno ulteriormente ravvivate perché in cima saranno piazzati i GPM Craft e ITAS Assicurazioni.
La Marcialonga Cycling Craft di domenica 29 giugno è la terzultima prova dell’Alé Challenge e assegnerà anche i titoli del Campionato Nazionale AMSI Maestri di Sci su Strada, a tenere ben saldo il legame con la neve e le piste.
E in…pista, l’ultima domenica di questo mese, ci saranno anche le biciclette reclinate a propulsione umana a due e tre ruote per la tappa trentina del 1° Giro d’Italia Recumbent.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni