Home | Sport | Sport Trentino | L'atleta trentino Silvano Chesani salta 2,18 a Viersen

L'atleta trentino Silvano Chesani salta 2,18 a Viersen

Il vice campione europeo di salto difenderà con tutte le sue forze l'atletica italiana a Rio

Il vicecampione europeo indoor Silvano Chesani è tornato in gara nel salto in alto a Viersen (Germania), in un meeting internazionale dedicato alla specialità.
Per il 28enne trentino delle Fiamme Oro era l’esordio stagionale all’aperto, concluso con una migliore misura di 2,18 superata al primo tentativo e il quarto posto in classifica.
Poi tre errori alla successiva quota di 2,22 in una competizione aperta con 2,10 alla seconda prova e proseguita valicando 2,14 alla prima.
Quest’anno l’azzurro ha saltato 2,30 indoor, il 13 febbraio a Hustopece in Repubblica Ceca, ma in seguito ha osservato un periodo di stop a causa di un infortunio alla caviglia di stacco.
Prima di oggi, risale invece al settembre 2013 la sua ultima gara completa outdoor (2,28 al meeting di Rovereto).
 
«Mi aspettavo qualcosa di meglio, anche se non molto di più - commenta - ma la buona notizia è che non ho avvertito problemi fisici. All’inizio però si è fatta sentire la tensione, a quasi tre anni di distanza dall’ultima vera competizione all’aperto, e l’errore in avvio si spiega così.
«C’è da trovare il ritmo della gara, come era accaduto quest’inverno con qualche incertezza al debutto e i progressi nelle uscite agonistiche successive.
«Era importante rompere il ghiaccio e insieme al mio allenatore Giuliano Corradi abbiamo visto su cosa dobbiamo lavorare, soprattutto sulla tecnica e sulla reattività nella fase finale del salto.
«Mancano ancora venti giorni di preparazione alla gara dei Giochi Olimpici di Rio e credo che siano sufficienti per ben figurare, perché le sensazioni sono sempre migliori.»
 
Nel meeting il successo con 2,30 va al tedesco Eike Onnen, bronzo europeo due settimane fa, che poi tenta 2,35 senza fortuna.
Seconda posizione per il britannico Allan Smith e terzo il messicano Edgar Rivera, entrambi a 2,25, quarti Chesani e l’australiano Brandon Starc a pari merito.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni