Home | Sport | Sport Trentino | Donne manager nello sport: a Roma un corso di CONI e Trentino Sviluppo

Donne manager nello sport: a Roma un corso di CONI e Trentino Sviluppo

Si terrà giovedì 13 giugno, presso la Scuola dello Sport del CONI, il workshop internazionale «Women, Leadership & Sport» – Organizzazione di Trentino Sviluppo

Oggi le donne sono protagoniste come i colleghi maschi del panorama sportivo internazionale, come testimonia da ultimo la grande attenzione mediatica e di pubblico riservata ai Mondiali femminili di calcio.
Ma sul fronte dirigenziale c’è ancora molto da fare. Trentino Sviluppo e la Scuola dello Sport CONI organizzano il workshop internazionale «Women, Leadership & Sport» che si terrà presso la Scuola dello Sport del CONI a Roma il 13 giugno 2019.
Un incontro dedicato in particolare a coloro che operano nel settore e che vuole essere un momento di riflessione e di prospettiva sulla tematica, con la partecipazione di speakers internazionali.
Tra questi Alessandra Sensini, vicepresidente CONI, Melanie Duparc, segretaria generale di World Union of the Olympic Cities, Veronica Diquattro executive vice president di DAZN, e Francesca Sanzone, vicedirettore generale della FIGC.
 
Rispetto a qualche anno, oggi le atlete sono molto più presenti nello sport sia professionistico che amatoriale, contribuendo in maniera significativa ai medaglieri dei grandi eventi internazionali, aggiudicandosi una parte significativa dei contratti di sponsorizzazione e guadagnando le prime pagine dei quotidiani sportivi.
Un trend consolidato e in continua crescita che però non ribalta la situazione a livello dirigenziale nelle società, in organismi ed enti sportivi, dove c’è ancora molto da lavorare. Ad incoraggiare la partecipazione femminile all’interno del Movimento Olimpico ha pensato il CIO nell’impostare gli obiettivi di Agenda 2020 (raccomandazione 11), direttive che sono state recepite anche dal Comitato olimpico italiano che ha voluto le quote rosa per il prossimo quadriennio olimpico: dopo Tokio 2020, quando le 44 Federazioni del Coni andranno ad elezioni, almeno un terzo dei consiglieri federali dovrà essere donna. Gli sforzi in tal senso non mancano, con l’introduzione di nuovi sistemi di quota nella governance del sistema sportivo e nei comitati organizzativi degli eventi sportivi.
 
«La sotto-rappresentazione delle donne nello sport, sia per quanto riguarda la pratica sportiva che per quanto riguarda la governance, è ancora un dato di fatto, – scrive Mélanie Duparc, segretaria Generale della World Union of Olympic Cities, nel report “Women in Sport - A Smart Cities & Sport Publication” (2018). – Ma non è in nessun modo più una peste.»
A queste tematiche è dedicato il workshop che Trentino Sviluppo organizza in collaborazione con la Scuola dello Sport del CONI, durante il quale si analizzeranno le buone prassi a livello internazionale e si parlerà di soluzioni innovative anche sul fronte della comunicazione, con l’obiettivo di far emergere le «voci femminili e maschili della leadership» attraverso un dibattito interattivo, interdisciplinare ed orientato al domani.
 
Tra gli speaker ci saranno Alessandra Sensini (Vice-Presidente CONI), Rossana Ciuffetti (Direttrice Scuola dello Sport CONI), Veronica Diquattro (Executive Vice-President, DAZN), Francesca Sanzone (FIGC), Laura Maffei (Direttrice di Strategic Marketing & Cluster Sport, Trentino Sviluppo), Melanie Duparc (Segretaria Generale di World Union of the Olympic Cities), Mons. Melchor Sanchez (Sotto-Segretario al Consiglio Pontificio per la Cultura, maratoneta e Presidente della Athletica Vaticana), Marisa Fernandez Esteban (Vice-Capo Unità Sport della Commissione Europea), Iris Cordoba (General Manager, GSIC/Global Sport Innovation Centre powered by Microsoft) Magali Tezenas du Montcel (General Delegate, Sporsora/Francia), Massimo Mamberti (Secretario Generale, Comitato Leonardo), Anna Amati (Vice-President, Executive Director & Co-Founder of META.Group), Emiliana De Blasio (Scientific Coordinator of CMDI - LUISS “Guido Carli”), Gabriella Bascelli (Head of International Relations – European Multisport Club Association), Luigi Maria Vignali (Presidente Circolo degli Esteri, Ministero Affari Esteri) e tanti altri grandi interpreti dello sport e dell’innovazione.
 
L’incontro è aperto a tutti coloro che operano nel settore, anche da parte del mondo dei media, e consigliato per tecnici e dirigenti societari, chi riveste ruoli dirigenziali e manageriali nel CONI, nelle Federazioni Sportive e nei Comitati regionali del CONI. Maggiori informazioni e iscrizioni su www.scuoladellosport.coni.it.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone