Home | Sport | Sport Trentino | La «bella Soreghina» compie 17 anni

La «bella Soreghina» compie 17 anni

La madrina della Marcialonga verrà eletta a Tesero il 30 luglio all’esordio «Coop»

image

Le Soreghine.

La madrina di Marcialonga verrà eletta il 30 luglio in Piazza Nuova a Tesero e farà il proprio esordio il 1° settembre, in occasione di Marcialonga Coop, ultima contesa sportiva dell’anno che chiuderà i conti e stilerà le classifiche della Combinata Punto3 Craft.
Il comune fiemmese di Tesero ospiterà la serata di elezione della Soreghina 2019/2020 in collaborazione con l’associazione «Tesero un paese da vivere» e la «Figlia del Sol» verrà scelta tra quattro candidate: Sara Pederiva di Soraga in Val di Fassa, Giorgia Giacomoni e Michela Croce di Cavalese in Val di Fiemme e la new entry Sara Morandini di Predazzo in Val di Fiemme.
17 anni di storia di un’iniziativa ormai diventata tradizione, partendo da Carlotta Nemela nel 2002 ed arrivando a Michela Delvai nel 2019, la quale racconterà le sensazioni vissute in questa lunga ed intensa annata al fianco di Marcialonga.
 
La serata prenderà il via con i ballerini di tango argentino Roberta Papetti e Pierluigi Mirandola, allietando i presenti con la celebre danza che intervallerà i momenti topici dell’elezione, ed a far parte della giuria ci saranno Elena Ceschini, sindaco del Comune di Tesero, Angelo Corradini, presidente Marcialonga, Giacomo Boninsegna, scario della Magnifica Comunità di Fiemme, ad offrire la fascia di incoronazione e un prezioso gioiello, Alan Barbolini, rappresentante ITAS Assicurazioni con un assegno premio, Elisa Maccagni, vice-presidente dell’APT della Val di Fassa, Giancarlo Cescatti, direttore APT Valle di Fiemme, la giornalista Jessica Pellegrino, Leszek Kosiorowski, direttore della gara polacca Bieg Piastów da quest’anno gemellata con Marcialonga, e Caterina Ganz che racconterà la propria esperienza di fondista e la soddisfazione maturata al Tour de Ski 2019 «di casa» in Val di Fiemme.
 
Nel corso della serata teserana anche la consegna delle quattro borse di studio da parte del presidente dello Sci Club Marcialonga, Giuseppe Brigadoi, ai ragazzi più meritevoli in ambito scolastico, sportivo e del volontariato degli istituti superiori di Fiemme e Fassa «La Rosa Bianca» con sede a Cavalese e Predazzo, l’«ENAIP» di Tesero e la «Scuola Ladina di Fassa» di Pozza di Fassa.
La nuova Soreghina è…

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni