Home | Sport | Sport Trentino | A Doha in Qatar, Yeman Crippa non supera la batteria dei 5.000

A Doha in Qatar, Yeman Crippa non supera la batteria dei 5.000

Semaforo rosso nella batteria dei 5.000 metri per Yeman Crippa che tornerà dunque in gara domenica 6 ottobre nei 10.000 metri

Finisce con un'eliminazione l'avventura di Yeman Crippa nei 5.000 metri. Il ritmo tattico della prima batteria, solitamente penalizzante nelle gare ad eliminazione, finisce col piegare le velleità del trentino.
Ai 3.000 metri si passa in 8:17 (10:56 un chilometro dopo), con una folla di ben 14 atleti ancora praticamente in gruppo.
Troppo per Crippa, che nel chilometro conclusivo non riesce a trovare la freschezza necessaria per chiudere né tra i primi cinque per il passaggio diretto, né nei secondi cinque per sperare nel ripescaggio con i tempi.
 
L'etiope Barega corre un ultimo mille sul piede di 2:28 (13:24.69), mentre l'azzurro scivola indietro, undicesimo in 13:29.08 (2:32 nei due giri e mezzo finali; poi decimo per la squalifica di Jakob Ingebritsen).
Nella seconda batteria, come sempre in questi casi, si corre avendo già chiaro l'obiettivo cronometrico, ed infatti sono nove quelli che ce la fanno, in scia al 13:20.18 dello statunitense Chelimo.
Tra loro, però, non c'è Said El Otmani, che si ritira dopo tre chilometri anonimi.
Niente finale dunque, per Yeman: l'appuntamento con il suo secondo impegno iridato è dunque fissato per domenica 6 ottobre con la finale dei 10.000 metri.
 
«Cos’è successo nell’ultimo giro? Gli altri hanno cambiato passo e io sono rimasto lì.
«Merito di non entrare in finale. Peccato, ci ho provato, era il mio primo Mondiale assoluto ma evidentemente bisogna arrivare con ancora più lavoro.
«Oggi è stata una lezione, nessuno ti regala niente. Confermo che correrò anche i 10.000 e spero che andrà meglio.»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni