Home | Sport | Sport vicini al Trentino | Inarrestabile Pezzaioli, di nuovo campione regionale d'inverno

Inarrestabile Pezzaioli, di nuovo campione regionale d'inverno

Dietro al dream team monteclarense si è posizionata la squadra del Poggio dei Castagni. Terzi i padroni di casa del Trap Concaverde

image

Andrea Piazza e Mauro Gaddo.

A ospitare l'atto finale del campionato invernale regionale della Lombardia 2021 di fossa olimpica, domenica 28 febbraio, è stata la struttura internazionale del Trap Concaverde di Lonato del Garda (BS) che, la prima metà di maggio, ospiterà la prova di coppa del mondo delle discipline olimpiche del tiro a volo.
Il verdetto finale ha siglato il trionfo dell'invincibile armata bresciana del Trap Pezzaioli (Cristian Filippi, Massimo Gosio, Fabio Fantoni, Alessandro Bissolotti, Renato Ferrari e Ivano Mor) che, con il punteggio di 428/450, ha messo in bacheca il settimo scudetto regionale consecutivo [incluso quello doppio di zona dello scorso anno che, per via dell'annullamento della finale a causa della pandemia, fu assegnato sia al trap Pezzaioli che al Tav Belvedere, entrambi primi nelle rispettive classifiche – NdR].
 
Dietro alle furie biancorosse si sono posizionate altre due squadre bresciane: i blues del Tav Poggio dei Castagni (425/450), a tre piattelli dalla vetta, e i padroni di casa del Trap Concaverde (418/450).
«Sapevamo che non sarebbe stato semplice, ma ancora una volta ne siamo usciti vincitori, – ha spiegato Luigi Beatini, il presidente del Pezzaioli. – Le dirette inseguitrici, in particolare il Poggio dei Castagni, si sono rinforzate dal punto di vista tecnico e, a causa della ben nota situazione, non abbiamo potuto schierare alcuni dei nostri migliori tiratori.
«Ciò nonostante, abbiamo ottenuto il sesto titolo regionale consecutivo. Questo mi rende assolutamente orgoglioso dei ragazzi oggi in pedana, che hanno fatto registrare una media impressionante di 23.78 piattelli frantumati per serie.»
 
Oltre all'ambito titolo a squadre, sono stati assegnati anche i numerosi scudetti regionali, vinti dall’Eccellenza Sunter Fontanili (71/75), dal Prima cat. Cristian Filippi (74+1/75), dal Seconda categoria Fabio Fantoni (71/75) e dal Terza cat. Giacomo Origgi (70+1/75).
Nella sfida tra i tiratori di Eccellenza, l'asso del Tav Mattarona (24+25+22/75), nonostante il calo nella terza e ultima serie, ha avuto la meglio per un piattello su Gianfranco Merigo (23+23+24/75) del Milano Trap, mentre il portacolori del Tav San Fruttuoso Angelo Brambati (22+22+25/75), grazie all’en plein nell'ultima serie, dopo le prime due in chiaroscuro, ha agguantato il terzo posto.
S’è invece reso necessario, nonostante i punteggi altissimi, lo shoot-off per decretare il campione della Prima categoria, che ha consacrato Cristian Filippi (74+1/75) vincitore a scapito di Nicola Minini (74+0/75), quest’ultimo seguito dal compagno di squadra del Poggio Dario Premoli (73).
 
Passando al comparto delle qualifiche, a mettersi in tasca il titolo per l'anno in corso sono stati: Federica Carpella (69/75) tra le Ladies, Francesco Tanfoglio (68+3/75) per gli juniores, Gianfranco Gasparello (71/75) per i Veterani e Palmiro Menoni (71/75) per i Master.
Buoni punteggi, che fanno guardare con ottimismo al campionato del mondo di paratrap del prossimo settembre, sono stati siglati dagli atleti con disabilità: nella cat. PT1 (tiratori in carrozzina), Manuel Binetti ha ottenuto il successo con lo score di 54/75, mentre Angelo Pozzi (62/75) ed Emilio Poli (67/75) sono stati i migliori rispettivamente delle categorie PT2 (tiratori con disabilità agli arti inferiori) e PT3 (tiratori con disabilità agli arti superiori).
 
Sono state rispettate, in ogni singolo frangente, tutte le norme imposte per far fronte a questa fase di contenimento al Covid-19.
«Nonostante la situazione delicata, tutto si è svolto nei migliori dei modi e la partecipazione è stata consistente – ha sottolineato Daniele Ghelfi, delegato FITAV per la Lombardia – I doverosi ringraziamenti vanno a tutti i cinquecento tiratori oggi presenti, ai direttori di tiro e allo staff della struttura, che ci ha fatto trovare un impianto perfetto dove abbiamo potuto gareggiare in tutta serenità e sicurezza.»
«Mi congratulo con i tiratori e i direttori di tiro per la serietà dimostrata e ringrazio l'associazione nazionale dei Carabinieri per il prezioso supporto nel gestire quest’evento, – ha concluso Ivan Carella, presidente dell’impianto gardesano. – Il tiro a volo è uno sport sicuro anche grazie al comportamento di chi lo pratica.
«Siamo pronti ad affrontare, pur con le note limitazioni e la dovuta accortezza, anche quest'anno agonistico.»
 
  Classifiche  
Squadre: 1) Trap Pezzaioli (428/450) 2) Poggio dei Castagni (425/450) 3) Trap Concaverde (418/450)
Eccellenza: 1) Sunter Fontanili (71/75) 2) Gianfranco Merigo (70/75) 3) Alberto Angelo Brambati (69/75)
Prima categoria: 1) Cristian Filippi (74+1/75) 2) Nicola Minini (74+0/75) 3) Dario Premoli (73/75)
Seconda categoria: 1) Fabio Fantoni (71/75) 2) Domenico Caravaggi (70/75) 3) Alessandro Bissolotti (70/75)
Terza categoria: 1) Giacomo Origgi (70+1/75) 2) Vladi Lepuri (70+0/75) 3) Damiano Fumagalli (68/75)
PT1: 1) Manuel Binetti (54/75) 2) Diego Bertolo (49/75)
PT2: 1) Angelo Felice Pozzi (62/75) 2) Danilo Palamini (59/75) 3) Antonio Pesenti (59/75)
PT3: 1) Emilio Poli (67/75) 2) Roberto Cucinotta (66/75) 3) Giancarlo Cosio (56/75)
Lady: 1) Federica Carpella (69/75) 2) Marina Moioli (66/75) 3) Rachele Amighetti (66/75)
Junior: 1) Francesco Tanfoglio (68+3/75) 2) Riccardo Caliari (68+2/75) 3) Marco Mangolini (68+0/75)
Veterani: 1) Gianfranco Gasparello (71/75) 2) Mario Augusto Pirovano (70/75) 3) Luciano Minelli (70/75)
Master: 1) Palmiro Menoni (71/75) 2) Mario Ferrari (70/75) 3) Alberto De Pietri (68/75)

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (1 inviato)

avatar
Bardo d’assalto 02/03/2021
Bellissimo articolo, grazie e bravi ... Ma i due nella foto chi sono? Mai visti sui campi di tiro ...
Thumbs Up Thumbs Down
0
totale: 1 | visualizzati: 1 - 1

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni