Home | Sport | Sport vicini al Trentino | A Gargnano aspettando la «sfida scudetto» della flotta Dolphin

A Gargnano aspettando la «sfida scudetto» della flotta Dolphin

Ora arriva, da dal 10 al 13 giugno, il Campionato Italiano Open (con la presenza di equipaggi svizzeri) del monotipo Dolphin 81

image

>
La griglia di partenza del Campionato presenta alcuni equipaggi stranieri, tra questi lo svizzero Lorenz Muller, uno dei migliori Match Racer d'Europa.
Tra gli italiani Umberto Grumelli, ex laserista e Finnista Master, Luca Nassini, ex Campione Italiano con il Laser, Paolo Masserdotti, fresco vincitore del Campionato Italiano Mini Altura area laghi, Mattia Polettini già tricolore proprio con il Dolphin, il Campione in carica Giò Pizzatti.
A questi si aggiungono altri Outsider e i vari timonieri-armatori per una manifestazione che si annuncia molto combattuta.
Il primo Dolphin è stato varato nel 1993 a Pilzone, sul Sebino. Era «Elio e le storie tese» in onore di Elio Sina (Ma anche del celebre gruppo musicale milanese).
 
Sina è uno dei padri della vela del piccolo lago d'Iseo che si trova a metà strada tra Brescia e Bergamo.
Da allora sono state costruiti oltre 130 scafi, compresa la versione Match-Race, che al largo di Gargnano e Limone, in occasione delle varie Centomiglia Cup, ha avuto a bordo i grandi nomi della Coppa America come James Spithill (primo in due edizioni), Ed Baird.
Dean Barker, Jochen Schumann, Francesco De Angelis. Il Campionato Dolphin si correrà nelle giornate del 10 (giornata di arrivi e stazze), e l'11-13 giugno.
Il campo di gara sarà con le boe Robot posizionate tra le località di Bogliaco e Gargnano, organizzazione del Circolo Vela Gargnano e Classe Italiana Dolphin, il tutto sotto l'egida ed i regolamenti di regata della Federazione Italiana Vela, partner Maxi Dolphin e #Visit Brescia.
 
I titoli in palio saranno 3, quello assoluto Open, quello nazionale e quello per i timonieri-armatori.
La stagione del CVGargnano proseguirà con la scuola di vela per i giovani che si aprirà proprio a metà giugno, mentre a metà luglio arriveranno i 350 laseristi Over 35 del Vecchio Continente con le derive Ilca (il nuovo nome del singolo olimpico del Laser) per l’Europeo Laser Master 2021.
Con il Circolo Vela Gargnano collaborano quest'anno: Vanoli e UPM Cremona, Alpe del Garda, Dap Brescia, Marina di Bogliaco, Pernice Comunicazione Bergamo, Confcooperative Brescia, Centrale del latte di Brescia, Lab Center, Vini Scolari, Consorzio Lago di Garda Lombardia, Benaco Energia, One Sails, Avant Garde.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni