Home | Sport | Sport vicini al Trentino | «Itaca» di notte nel golfo gardesano di Salò

«Itaca» di notte nel golfo gardesano di Salò

Venerdì sera il progetto di vela terapia riabilitativa di Itaca dell’Ail di Brescia, Bergamo e Verona ha fatto tappa alla Canottieri Garda

image

>
Venerdì sera il progetto di vela terapia riabilitativa di Itaca dell’Ail di Brescia, Bergamo e Verona ha fatto tappa alla Canottieri Garda.
Qui era in programma la veleggiata in notturna del golfo di Salò. Nel gruppo di quasi 150 persone c’erano pazienti, parenti, amici, volontari, infermieri e medici, tutti ospiti del Sodalizio sportivo gardesano con alla testa il presidente Marco Maroni e il direttore Ivan Carrè.
Tra gli skipper c’erano oltre al titolato Oscar Tonoli, Paolo Nocivelli, Simone Dondelli, Francesco Tirelli, Gianni Cesare Boventi, Max Tosi, Patrizia Anele, Massimo Goffi, Giorgio Perozzi, Vittorio Lanzani, Andrea Barzaghi, Luciano Galloni, più gli stessi animatori del progetto, primo su tutti il dottor Giuseppe Navoni (presidente dell’Ail Brescia).
 
«L’obiettivo è quello di diffondere la vela terapia quale metodo terapeutico volto alla riabilitazione psicologica e al miglioramento della qualità della vita dei malati ematologici ed oncologici.
«L’iniziativa – è stato sottolineato dagli organizzatori – sa proporre forti emozioni e suggestioni, complici il vento e le brezze del Garda che accompagnano nella veleggiata gli stimoli che sanno offrire.
«Ma l’emozione più profonda è data dall’ equipaggio, che insieme vive un’esperienza unica, lontano dai luoghi di cura e in un contesto di assoluta reciprocità.»
Tra un mese, il 4 agosto, «Itaca Day» avrà l’onore di aprire a Gargnano i Cento Eventi, le gare, ma non solo veliche, legate alla Centomiglia del Garda (8-9 settembre), la regata più bella al Mondo in acque interne.
 
Il Circuito di Itaca 2018 era salpato lo scorso 19 maggio dall’ Associazione Nautica Sebina che in collaborazione con Circolo Velico Controvento aveva tenuto a battesimo la XII edizione di queste veleggiate, promosse dall’Associazione Italiana contro le Leucemie i Linfomi e il Mieloma, Sezione di Brescia con la collaborazione delle Associazioni amiche «Ail Verona», «Ail Lecco», «Ail Bergamo»; undici uscite tra Benaco, Sebino, Lario e Ceresio.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone