Home | Sport | Sport vicini al Trentino | Lonato ospiterà il campionato del mondo di tiro a volo 2019

Lonato ospiterà il campionato del mondo di tiro a volo 2019

È ufficiale: La struttura lonatese ospiterà sia il prossimo campionato del mondo che quello continentale di tiro a volo

Lonato è di nuovo capitale mondiale del tiro a volo.
L’assemblea generale della ISSF (International Shooting Sport Federation) riunita a Monaco di Baviera, in Germania, ha assegnato all’Italia l’organizzazione del campionato iridato di tiro a volo, che si terrà nel mese di luglio 2019.
La candidatura del Concaverde di Lonato del Garda ha ottenuto 140 voti, contro i 109 di Larnaca (Cipro) e i 14 di Granada (Spagna).
Si tratta di una storica «doppietta», proprio nell’anno che precederà le Olimpiadi di Tokyo 2020, in quanto l’impianto lonatese era già stato designato per ospitare, nel prossimo mese di settembre, gli Europei, che assegneranno otto carte olimpiche, suddivise equamente tra trap e skeet maschile e femminile.
 
«Siamo onorati della dimostrazione di fiducia da parte delle tante nazioni che hanno appoggiato la nostra candidatura - ha dichiarato Ivan Carella, presidente della struttura ospitante – e lavoreremo sodo affinché questo attestato di fiducia possa rappresentare un ulteriore momento di crescita per un movimento raggiante e vivo come è il tiro a volo, sport in cui l’Italia vanta una consolidata e vincente tradizione.
«Questo risultato è il frutto dell’ottimo lavoro svolto e dell’organizzazione che Lonato ha sempre cercato di proporre, dentro e fuori le pedane di tiro. Un lavoro che si è andato incrementando nel corso degli anni, durante i quali abbiamo avuto l’onore di ospitare numerosi eventi internazionali, tra cui il primo campionato del mondo riservato agli atleti con disabilità dello scorso ottobre.
«Ora ci attende una nuova impegnativa impresa e, contando sulla preziosa esperienza accumulata e sul sostegno della Federazione, siamo nuovamente pronti a fare centro.»
 
Si tratta della terza volta che l’impianto lonatese viene scelto per la massima rassegna iridata, dopo i campionati del mondo del 2005 e quello, con record di presenze, del 2015.
«È un grande risultato che l’Italia porta a casa malgrado un clima decisamente difficile, – ha commentato Luciano Rossi, presidente della FITAV (Federazione Italiana Tiro a Volo). – La nostra credibilità ha convinto più di tutto il resto.
«Siamo la Nazione leader in questo sport e lavoreremo per continuare ad esserlo. Il prossimo anno ci aspettano molte sfide organizzative e l’ospitalità italiana regalerà a tutti un’esperienza indimenticabile.»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone