Home | Sport | Sport vicini al Trentino | UBI Banca naviga con il Circolo Vela Gargnano

UBI Banca naviga con il Circolo Vela Gargnano

Nasce il cerchio della vela grazie a Ubi Banca e CV Gargnano

La promozione della vela tra i ragazzi delle scuole navigherà grazie al «Cerchio della Vela» progetto co promosso dall' Ufficio Scolastico Territoriale di Brescia, in collaborazione con l’Istituto di credito UBI Banca e il Circolo Vela Gargnano del lago di Garda.
L'iniziativa intende promuovere una serie di attività sportive che consenta ai più piccoli di avvicinarsi allo sport della vela.
Entro il termine dell’anno scolastico 2018-2019 verranno assegnati 15 corsi vela gratuiti per studenti delle scuole primarie organizzati dal Circolo Vela Gargnano.
 
Tra le altre iniziative si segnala anche la «Children Wind Cup», festa della vela dedicata ai bambini dei reparti di onco-ematologia pediatrica degli Spedali Civili di Brescia, in programma il 15 settembre, giornata finale della grande festa sportiva che culminerà con le regate della 69ª Centomiglia e dei Campionati Italiani Classi Olimpiche.
«La promozione dello sport e della cultura di sani stili di vita attivi – ha sottolineato Stefano V. Kuhn, Direttore Macro Area Territoriale Brescia e Nord Est di UBI Banca – sono fattori chiave sui quali abbiamo condiviso da tempo una proficua strategia di collaborazione con l’Ufficio Scolastico Territoriale di Brescia. Una vela che si fa anche solidale, regalando sorrisi a tanti bambini e alle loro famiglie.»
 
«Il Circolo Vela Gargnano, oltre all’attività sportiva legata ad eventi e regate di livello internazionale, ha deciso di puntare ancora di più sui giovani, sull’ambiente e sull’impegno nel sociale, sempre in favore dei più piccoli e dei meno fortunati – ha raccontato Lorenzo Tonini, Presidente del Circolo Vela Gargnano – così è nato così Il cerchio della vela, che Sandro Pellegrini, nostro socio, ha definito come il cerchio che racchiude tutto quanto la vela sa promuovere, dalla pratica della disciplina sportiva alla promozione, ai progetti legati alla tecnologia, all’ambiente, dalla stessa scuola di vela ai traguardi olimpici, dalle scuole elementari e medie del territorio all'Università, dall'ambito sociale con atleti con disabilità.
«Un Cerchio che vuole mettere al centro le persone, tutte pronte a veleggiare.»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni