Home | Sport | Sport vicini al Trentino | Gentlemen Cup sul lago di Garda, final day

Gentlemen Cup sul lago di Garda, final day

I veri Eroi della regata sono Andrea Farina (Asso 99), Giovanni Perani (Dolphin), Alberto Azzi (Fun), Andrea Barzaghi (Protagonist 7.5) e Peter Moroder (Ufo 22)

image

>
Un Garda in versione Pelèr (vento mattiniero da nord) da 18 a 22 nodi per la XXXI Gentlemen Cup, Campionato Timonieri-Armatori per le classi monotipo dei laghi Europei.
Tra vento e onde saltano le prue delle quasi 50 imbarcazioni al via. 
I successi tra i timonieri-armatori (i Gentlemen), i veri Eroi della regata, vanno ad Andrea Farina (Asso 99), Giovanni Perani (Dolphin), Alberto Azzi (Fun), Andrea Barzaghi (Protagonist 7.5), Peter Moroder (Ufo 22).

L'organizzazione era curata da CV Gargnano e della Yacht Club Cortina d'Ampezzo.


 
 AFFERMAZIONI ASSOLUTE 
L’Asso 99 vede primo Pietro Parisi di Assatanato (Acquafresca di Brenzone). Batte Andrea Farina e Giorgio Zorzi.
La pattuglia del Dolphin, la più numerosa riserva la vittoria a Giovanni Pizzatti della Fraglia di Desenzano, alla barra di «Baraimbo-Terra Serena» di Imperadori e Razzi. Secondo è il gargnanese Pierluigi Omboni che era lo skipper del «Karmat» di Dognini, terzo il gentlemen Perani che nel suo gruppo precede Luca Nassini e Francesco Crippa.
Tra i Fun vita facile per i fratelli Azzi di «Wanderfun» che battono Tagliani, Capello e Cremonesi.
Il toscolanese Davide Bianchini conduce davanti a tutti i Protagonist «L' ombra del vento» di Luciano Galloni (Cv Gargnano), secondo è Paolo Masserdotti, terzo Francesco Barbi, quarto Gianni Boventi e quinto Andrea Barzaghi.
L’Ufo 22 è di Davide Ballarini ed Elvio Mori di Toscolano-Maderno, secondo Moroder (Brenzone), terzo Paolo Santi (Vela Club Campione).
 
 FLASH SULLE REGATE DI SABATO 
Vento gagliardo anche per day 1.
Due regate sempre con il gagliardo «Pelèr» e onda formata avevano caratterizzato  la prima giornata della Gentlemen's Cup.
Nella flotta dei Dolphin guida (1-2) «Baraimbo Due-Terra Serena» di Razzi-Imperadori con alla barra Giò Pizzatti (Fraglia Desenzano) che precede «Karmat-Iser» di Dognini con Pier Omboni al timone.
Terzo è il timoniere-armatore Giovanni Perani di «Insolente».
Tra i Protagonist la prima piazza provvisoria era di Davide Bianchini al timone de «L'ombra del vento» di Luciano Galloni (Cv Gargnano), seguono Paolo Masserdotti e Cesare Gianni Boventi, 6° il primo Gentlemen Andrea Barzaghi (Canottieri Garda).
Nei Fun comandano i fratelli Azzi (Vc Campione), negli Ufo 22 Elvio Mori (Cvt Maderno), negli Asso 99 Pietro Parisi che precede Farina e Zorzi.
Per i Monotipi lacustri è ora tempo di Campionati Italiani. Iniziano nel secondo week end di giugno i Dolphin che si ritroveranno ad Acquafresca di Brenzone. 

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni