Home | Sport | Sport vicini al Trentino | Gentlemen Cup sul lago di Garda, final day

Gentlemen Cup sul lago di Garda, final day

I veri Eroi della regata sono Andrea Farina (Asso 99), Giovanni Perani (Dolphin), Alberto Azzi (Fun), Andrea Barzaghi (Protagonist 7.5) e Peter Moroder (Ufo 22)

image

>
Un Garda in versione Pelèr (vento mattiniero da nord) da 18 a 22 nodi per la XXXI Gentlemen Cup, Campionato Timonieri-Armatori per le classi monotipo dei laghi Europei.
Tra vento e onde saltano le prue delle quasi 50 imbarcazioni al via. 
I successi tra i timonieri-armatori (i Gentlemen), i veri Eroi della regata, vanno ad Andrea Farina (Asso 99), Giovanni Perani (Dolphin), Alberto Azzi (Fun), Andrea Barzaghi (Protagonist 7.5), Peter Moroder (Ufo 22).

L'organizzazione era curata da CV Gargnano e della Yacht Club Cortina d'Ampezzo.


 
 AFFERMAZIONI ASSOLUTE 
L’Asso 99 vede primo Pietro Parisi di Assatanato (Acquafresca di Brenzone). Batte Andrea Farina e Giorgio Zorzi.
La pattuglia del Dolphin, la più numerosa riserva la vittoria a Giovanni Pizzatti della Fraglia di Desenzano, alla barra di «Baraimbo-Terra Serena» di Imperadori e Razzi. Secondo è il gargnanese Pierluigi Omboni che era lo skipper del «Karmat» di Dognini, terzo il gentlemen Perani che nel suo gruppo precede Luca Nassini e Francesco Crippa.
Tra i Fun vita facile per i fratelli Azzi di «Wanderfun» che battono Tagliani, Capello e Cremonesi.
Il toscolanese Davide Bianchini conduce davanti a tutti i Protagonist «L' ombra del vento» di Luciano Galloni (Cv Gargnano), secondo è Paolo Masserdotti, terzo Francesco Barbi, quarto Gianni Boventi e quinto Andrea Barzaghi.
L’Ufo 22 è di Davide Ballarini ed Elvio Mori di Toscolano-Maderno, secondo Moroder (Brenzone), terzo Paolo Santi (Vela Club Campione).
 
 FLASH SULLE REGATE DI SABATO 
Vento gagliardo anche per day 1.
Due regate sempre con il gagliardo «Pelèr» e onda formata avevano caratterizzato  la prima giornata della Gentlemen's Cup.
Nella flotta dei Dolphin guida (1-2) «Baraimbo Due-Terra Serena» di Razzi-Imperadori con alla barra Giò Pizzatti (Fraglia Desenzano) che precede «Karmat-Iser» di Dognini con Pier Omboni al timone.
Terzo è il timoniere-armatore Giovanni Perani di «Insolente».
Tra i Protagonist la prima piazza provvisoria era di Davide Bianchini al timone de «L'ombra del vento» di Luciano Galloni (Cv Gargnano), seguono Paolo Masserdotti e Cesare Gianni Boventi, 6° il primo Gentlemen Andrea Barzaghi (Canottieri Garda).
Nei Fun comandano i fratelli Azzi (Vc Campione), negli Ufo 22 Elvio Mori (Cvt Maderno), negli Asso 99 Pietro Parisi che precede Farina e Zorzi.
Per i Monotipi lacustri è ora tempo di Campionati Italiani. Iniziano nel secondo week end di giugno i Dolphin che si ritroveranno ad Acquafresca di Brenzone. 

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone