Home | Sport | Sport vicini al Trentino | Al via il 24 agosto sul nuovo percorso di 6 km «Memorial Carlo»

Al via il 24 agosto sul nuovo percorso di 6 km «Memorial Carlo»

Malcesine si prepara ad ospitare la 4ª edizione di Swim the Castle, la gara di nuoto in acque libere alle pendici del suggestivo Castello Scaligero

image

Foto Credits: Filippo Castaldini.
 
Sono ufficialmente aperte le iscrizioni per l’edizione 2019 di Swim the Castle, immancabile appuntamento dell’estate gardesana, che lo scorso anno ha visto ai blocchi di partenza oltre 400 «maratoneti del nuoto», in lizza per i podi maschile e femminile della 2 e della 4 chilometri.
E l’organizzazione della società sportiva Algiz di Malcesine annuncia la nuova sfida intitolata «Memorial Carlo», una 6 chilometri dedicata agli atleti più esperti da affrontare tutta d’un fiato.
 
Il comitato organizzatore è già al lavoro per mettere a punto le novità in programma e perfezionare gli aspetti tecnici lungo il percorso di gara, unico circuito ad anello di tutto il lago.
Mentre numerosi atleti hanno già confermato il loro ritorno con l’obiettivo di interpretare al meglio le condizioni di un teatro di gara d’eccezione, che nel 2018 ha visto salire sul gradino più alto del podio Fabio Calmasini e Elisa Battistoni, entrambi della categoria 36/50, per la 4 km, Davide Caleffi e Sara Giacomini, categoria 14/35, per la 2 km.
In attesa di conoscere i temerari che sceglieranno di affrontare con coraggio il nuovo percorso a 6 km, il più impegnativo in assoluto, un omaggio all’amico recentemente scomparso Carlo Buniotto, ex capitano del veliero Siora Veronica, grande appassionato di lago e sport acquatici. 
 
«Siamo assolutamente soddisfatti del riscontro che abbiamo raccolto in questi anni, i partecipanti sono sempre in crescita e abbiamo iscritti in arrivo da tutta Italia ma anche dall’estero, – commenta Matteo Andreis, presidente della società sportiva. – Oramai la manifestazione è diventata un appuntamento fisso per i sempre più numerosi appassionati della disciplina, per questo quest’anno abbiamo deciso di aumentare ulteriormente il livello di difficoltà con una tratta dedicata ai più allenati.» 


 
Un lavoro di squadra che oramai impegna il comitato lungo tutto l’arco dell’anno con la suddivisione di ruoli e competenze tra i componenti del gruppo -Vincenzo Ruscio, Michele Cressotti, Andera Bertolini, Leonardo Bertolini, Oscar Valentini e Mauro Lombardi- tutti uniti dalla passione per questo sport e dalla consapevolezza di poter disporre di una location con caratteristiche uniche.
«Ma non solo –prosegue Andreis, – durante la giornata offrono la propria disponibilità anche un affiatato gruppo di volontari, oltre una cinquantina, senza i quali sarebbe impossibile garantire il presidio di tutto il tracciato, per questo va anche a loro il nostro doveroso ringraziamento.»
  
Ma per gli organizzatori si tratta anche di un’opportunità per proporre un evento che comunica Malcesine e il Garda come un territorio esclusivo apprezzabile per la bellezza del paesaggio ma anche fruibile come una vera e propria palestra a cielo aperto per la pratica di sport outdoor, senza quindi uno sfondo prettamente agonistico ma con l’obiettivo di promuovere un’occasione sano divertimento all’insegna del benessere fisico.
Sempre nel rispetto dei parametri previsti in tema sicurezza: la manifestazione ha infatti carattere non competitivo ma, come da prassi, per convalidare la propria adesione è necessario esibire un certificato medico di buona salute, mentre gli atleti sono obbligati a competere con la relativa boa da gara.
Senza dimenticare il prezioso supporto messo a disposizione dal Nucleo Sommozzatori di Protezione Civile FIAS di Verona durante lo svolgimento della gara.
 
Per chi fosse interessato a partecipare è possibile formalizzare la propria iscrizione accedendo al sito www.endu.net, la community online dedicata al mondo delle discipline endurance, scrivendo direttamente il nome dell’evento nell’area di ricerca.  
Al termine della gara il Castello Scaligero farà da sfondo al palco allestito per le premiazioni, e il teatro di gara lascerà spazio al divertimento fino al calar della sera.
La manifestazione si avvale inoltre dell’importante sostegno di alcuni sponsor tecnici di progetto: Funivia Malcesine-Monte Baldo, Gardapool, Fraglia Vela Malcesine per la segnalazione del percorso e MySDAM per le rilevazioni cronometriche.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone