Home | Sport | Sport vicini al Trentino | I Dolphin hanno presentato il loro programma 2020

I Dolphin hanno presentato il loro programma 2020

Il Campionato Italiano farà sempre base alla Fraglia Vela Desenzano dal 4 al 7 giugno

I Dolphin hanno fatto festa. Hanno ricordato la loro stagione 2019 e anticipato quella del 2020, che si aprirà con le ultime tappe del 30° Cimento Invernale di Desenzano, regate che avranno inizio già la prossima settimana con la tappa del 17 novembre.
Il Campionato Italiano si correrà sempre in casa, base alla Fraglia Vela Desenzano, dal 4 al 7 giugno.
La flotta più numerosa del lago di Garda dei monotipi spera di potersi ripetere.
Tra Selfie, Video, Fotografie in gara, Chiacchiere, qualche ospite Glamor, la serata Vip è andata in scena nelle sale della Piccola Vela, la maison desenzanese della famiglia Polettini.
 
A fare gli onori di casa sono stati il presidente della classe Francesco Crippa e il Segretario Flavio Bocchio. Poi in pole position c'erano i Campioni, i vincitori del Circuito 14ª Zona della Federazione Italiana Vela; tra gli ospiti il Consigliere Nazionale Domenico Foschini, a rappresentare il Giudici Internazionali Mino Miniati, i rappresentanti dei Club coinvolti nelle varie regate (Fraglia e Lega Navale Desenzano, Toscolano-Maderno, Portese, Canottieri Garda Salò, Circolo Vela Gargnano) alla Piccola vela con il presidente Lorenzo Tonini e Marco Polettini presidente di Brescia Tourism.
In assoluto il Circuito è stato vinto da «Baraimbo-Terra Serena» degli armatori Imperadori e Razzi, al timone, quasi sempre, Giovanni Pizzatti.
Stessi uomini dell'affermazione nel Campionato Italiano corso sulle acque di Brenzone (Verona).
 
Secondo è finito «Twister-SterilGarda» di Bocchio-Podestà, alla barra Mattia Polettini.
Terzo è 30 Nodi del gruppo che fa capo ad Emiliano Paroni. Quarto, primo armatore, è Insolente con Perani e Marini, un posto avanti a «Flipper» di Claudio Sonda con skipper Umberto Grumelli.
Nel circuito Cruise (le Long Distance) affermazione per «Twister», secondo «Insolente», terzo «30 Nodi», poi «Flipper» e «N'Do it» di Crippa.
Tra gli armatori hanno vinto Marini-Perani davanti a Crippa, e Romanenghi-Gidoni.
Ora si va in acqua già il 17 novembre.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni